Terrorista fra i No Borders, che non commentano: ma chi tace conferma

0
CONDIVIDI
Manifestazione dei No Borders a Ventimiglia
Manifestazione dei No Borders a Ventimiglia
Manifestazione dei No Borders a Ventimiglia

IMPERIA. 29 LUG. Insicurezza, degrado, caos immigrati e pericolo infiltrazioni islamiste. Chi tace acconsente, pardon, conferma. Si sapeva già che il terrorista tunisino di Nizza aveva oltrepassato la frontiera con L’Italia la scorsa estate per aiutare i “fratelli islamici” bloccati sugli scogli ai Balzi Rossi.

Tuttavia, ieri i media hanno pubblicato foto e video dell’autore della strage islamista tra i No Borders e il governatore ligure Giovanni Toti ha dichiarato: “Il killer di Nizza lo scorso 4 ottobre era a Ventimiglia a una manifestazione in favore dei migranti. E c’è ancora qualcuno che difende l’accoglienza indiscriminata?”.

La notizia diffusa ieri, però, fino ad oggi non ha provocato reazioni, né commenti ufficiali sulla pagina Facebook dei filoimmigrazionisti, che conta oltre 12.600 “Mi piace” ed informa i lettori sulle varie iniziative. Eppure alcuni hanno chiesto spiegazioni.

 

” I saw on an article that the terrorist who killed 84 people in Nice was present during a No Border meeting in Ventimiglia last summer. Do you have any information?” ha postato in lingua inglese un lettore francese.

“Possiamo avere chiarimenti in merito?” e poi: “Voi davvero rischiate la prigione per questa gente? Qualcuno di voi lo ha aiutato? Rispondete!” hanno scritto due giovani lettrici.

E via via così, con una risposta inquietante di una fra le più attive dell’intellighenzia filoimmigrazionista: “ma chi 6, l’accusa? non ti rispondo perchè non meriti, denoto mancanza di sostanza grigia…”.

 

https://www.facebook.com/Presidio-Permanente-No-Borders-Ventimiglia-782827925168723/?fref=ts

 

LASCIA UN COMMENTO