Tentato rapimento bimbe, non c’è complice: forse solo una matta

6
CONDIVIDI
E' iniziato questa mattina, alle 10.30, il primo giorno di lavoro per i migranti all’Acquasola.
tentato rapimento di tre bimbe al parco dell'Acquasola da parte di una ragazzina: forse si tratta solo di una matta, non aveva complice
Tentato rapimento di tre bimbe al parco dell’Acquasola da parte di una ragazzina: forse si tratta solo di una con problemi psichici, non aveva complice

GENOVA. 21 MAG. Emergenza pericolo rapimenti bimbi in città: episodio inquietante, ma che nella sua gravità si starebbe ridimensionando.

La ragazzina, dell’apparente età di 14/15 anni, che ieri ha tentato di rapire tre bambine nel parco dell’Acquasola di Genova,  non avrebbe un complice, avrebbe agito da sola e potrebbe avere problemi psichici. Pertanto, non si tratterebbe di una banda di malviventi a caccia di bambini da rapire.

Secondo le indagini degli investigatori della squadra Mobile, non risulta che l’adolescente fosse attesa da un’auto con a bordo qualcuno.

 

“Quella ragazzina aveva i capelli biondi, sul castano molto chiaro” hanno riferito alcuni genitori testimoni del gravissimo episodio.

La ragazzina era stata fermata da una delle madri delle bambine: “indossava una giacca di jeans e aveva un cindolo con la scritta Elisabetta”, alla quale avrebbe riferito che c’era suo papà in auto ad aspettarla, ma in realtà si sarebbe allontanata dal parco da sola, facendo perdere le tracce.

Non è stata ancora trovata. E’ verosimile che possa trattarsi di una ragazzina non seguita dalla famiglia, che di giorno gira da sola per la città.

 

6 COMMENTI

  1. A me non sembra molto verosimile questa versione….mi sembra approntata apposta per non creare allarmismi..
    Bhoh…una ragazzina 14enne instabile che gironzola da sola….?!…bhoh…! E se non l’hanno identificata come hanno stabilito che é malata?!?…

    • bidello = operatore scolastico, spazzino = operatore ecologico, handicappato = diversamente abile, matto = persona con problemi pschici. Tutto questo detto con molto rispetto. Io ho una certa età e mi considero diversamente giovane, ma, porca miseria, sono vecchia!

  2. Marco El Santo: Nell’articolo viene descritta e correttamente citata “come una ragazzina con problemi psichici”. Nel titolo, per abbreviare, solitamente devono usare parole e termini di sintesi perché non c’è spazio. In ogni caso, una ragazzina che tenta di rapire delle bimbe o è una delinquente o è proprio una matta, ovvero una persona con seri problemi psichici. E’ un fatto indubitabile. Non stiamo sempre lì a guardare il pelucco e a criticare chi ci informa. Non è bello. Cerchiamo invece di ragionare sulle informazioni, ossia sui fatti che accadono.

LASCIA UN COMMENTO