Home Cronaca Cronaca Genova

Tentativo di truffa ad un anziano con telecamere sorveglianza non funzionanti

0
CONDIVIDI
Tentativo di truffa ad un anziano con telecamere sorveglianza non funzionanti

GENOVA. 13 GIU. La polizia ha denunciato a Genova un 22enne albanese residente a Peschiera del Garda, per tentata truffa aggravata in concorso con una persona rimasta ignota.

I fatti risalgono agli ultimi giorni di maggio quando il giovane, accompagnato da un complice, si era presentato alla porta di un 76enne di Cornigliano proponendogli l’installazione di due telecamere di sorveglianza al prezzo di 3.000 euro.

Per convincere l’anziano i due hanno asserito che gli apparecchi erano collegati automaticamente alle centrali operative delle forze dell’ordine e, per guadagnare definitivamente la sua fiducia, hanno simulato una telefonata ad un fantomatico Maresciallo dei Carabinieri che, ovviamente, ha confermato tutto.


Ricevuto il suo benestare, i due finti tecnici, hanno subito installato le telecamere, poi risultate non funzionanti e scollegate, richiedendo il pagamento immediato del lavoro.

Fortunatamente il 76enne non aveva in casa denaro contante, pertanto i tre si sono accordati per posticipare il saldo nei giorni successivi.

Una volta rimasto solo, l’anziano ha avuto dei ripensamenti e si è recato presso il Commissariato di P.S. Cornigliano per chiedere consiglio.

I poliziotti, intuendo che potesse trattarsi di un tentativo di truffa, hanno chiesto all’uomo di avvertirli, non appena i due malfattori lo avessero contattato nuovamente.

Difatti, qualche giorno dopo, l’anziano ha ricevuto una telefonata dall’albanese che lo informava che il giorno successivo si sarebbe recato presso la sua abitazione per ritirare il denaro.

Ad attenderlo, però, c’erano anche gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato Cornigliano che lo hanno denunciato per la tentata truffa, segnalandolo anche per il possesso di uno sfollagente telescopico in metallo e per la detenzione di un piccolo quantitativo di marijuana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here