Tennistavolo, svolto domenica il Grand Prix a La Spezia

0
CONDIVIDI
Tennistavolo
Tennistavolo
Tennistavolo

LA SPEZIA 10 MAR.  Domenica 6 marzo si è disputata la terza prova Grand Prix del circuito Coppa Liguria 2015/16, organizzata dal Tennistavolo Club La Spezia.

Nel palazzetto dello sport “Mariotti” di La Spezia, a partire dalle ore 9,30, si sono affrontati 48 atleti, in rappresentanza di 12 società. Sotto la competente direzione del giudice arbitro Gianbeppe Cuatto, sono stati disputati quattro tornei: due maschili e due femminili.

Il singolo maschile Top 453 ha visto primeggiare nuovamente Giacomo Palomba (T.T. Club La Spezia), vittorioso per 3 a 0 in finale su Raffaele Mazziotta (T.T. Club La Spezia). Semifinalisti Daniele Bottaro (Toirano) e Michele Maggi (T.T. Club La Spezia).
Nei quarti di finale sono arrivati Enrico Pozzetti, Andrea Millo (Genova), Nicola Castellano e Mauro Donato (Amatori San Fruttuoso).

 

Nel singolo maschile Assoluto la vittoria è andata ad Emiliano Lagorio (Villaggio Chiavari), che in finale ha avuto la meglio in 4 set su Michele Maggi (T.T. Club La Spezia). In semifinale si sono piazzati Mauro Sanguineti (Villaggio Chiavari) e Michele Bertolotti (T.T. Club La Spezia).
Nei quarti di finale si sono classificati Sergio Calò (Savona), Nicola Castellano (Amatori San Fruttuoso), Enrico Pozzetti (Genova) e Matteo Fazio (Don Bosco Varazze).

In ambito femminile, nel singolo Top 199 successo di Olivia Maria Maturanza (Genova). Seconda classificata Maja Cuturilo (Athletic Club); terza Maya Pino (Regina Sanremo), quarta Carolina Maria Raggi (Genova), quinta Giuseppina Volpi (Toirano), sesta Laura Schintu (Luigi Rum Compagnia Unica).

Il singolo femminile Assoluto è stato vinto da Maja Cuturilo (Athletic Club) che ha precedduto Olivia Maria Maturanza (Genova); terza Maya Pino (Regina Sanremo), quarta Carolina Maria Raggi (Genova), quinta Giuseppina Volpi (Toirano), sesta Laura Schintu (Luigi Rum Compagnia Unica).

Nel prossimo fine settimana torneranno i campionati a squadre maschili, con la dodicesima giornata.

LASCIA UN COMMENTO