Tennistavolo, savonesi vincenti ai campionati italiani in Puglia

0
CONDIVIDI
Tennistavolo
Tennistavolo
Tennistavolo

SAVONA 16 GIU.  Pochi, ma vincenti. Nonostante quest’anno la sede dei campionati italiani di categoria e veterani fosse al sud, non è mancata la partecipazione dei savonesi. Un drappello di quattro atleti ha affrontato la lunga trasferta fino a Lucera, in provincia di Foggia. I risultati li hanno ripagati dei tanti chilometri percorsi: sono rientrati a casa con un bottino di quattro medaglie.

La contesa si è aperta con i tricolori veterani, ai quali ha partecipato Armando Torregrossa. Il 66enne di Laigueglia tesserato per il Toirano, al rientro dopo un breve stop, ha ritrovato subito un ottimo stato di forma ed è salito due volte sul podio.

Nel doppio maschile Veterani 65-70, Torregrossa ha giocato in coppia con Gianmaria Franceschini, tesserato per il Tennistavolo Torino. Il duo ligure-piemontese ha superato agevolmente in 3 set la coppia formata da Pasquale Cacciapuoti e Antonio Todaro. In semifinale Torregrossa e Franceschini hanno liquidato con un altrettanto netto 3 a 0 Pasquale Catapano e Michele Grosso. La finale, combattutissima, ha visto la coppia di Toirano e Torino andare avanti 2 a 1, per poi arrendersi 9-11 al quinto set a Elio Ceciliato e Luigi Mele. Per Armando Torregrossa, quindi, una medaglia d’argento.

 

Il giorno seguente Armando ha preso parte al singolo maschile Veterani 65-70. Il portacolori del Toirano è inciampato nel primo ostacolo, perdendo in 3 set contro Pasquale Catapano, ma ha superato il girone battendo 3 a 0 prima Giuseppe Gaggiano e poi Giovanni Di Lisio. La corsa di Torregrossa è proseguita con il successo per 3-1 su Elio Ceciliato negli ottavi e per 3-0 sul suo compagno di doppio Franceschini nei quarti. In semifinale Armando è stato piegato in 3 set da Enrico Macerata, poi vincitore del torneo. Pertanto Torregrossa ha portato a casa la medaglia di bronzo.

Nei campionati italiani di categoria, in campo femminile, Silvia Chiappori ha partecipato al singolo Quarta Categoria. L’atleta del Savona ha superato la prima fase vincendo 3-1 su Maria Francesca Iozzi e 3-0 su Giuseppina Musumeci, cedendo in 3 set a Giorgia Dapretto. Nei sedicesimi Silvia si è arresa in 3 set a Nicole Arlia.

Per Silvia Chiappori la gioia più grande è arrivata dal doppio femminile Quarta Categoria. In coppia con Elena Valassina del Regina Sanremo ha raggiunto il secondo gradino del podio. Chiappori e Valassina hanno debuttato regolando in 4 set Rita Rotunno e Chiara Sereno Regis; hanno poi beneficiato dell’assenza di Bianca Cornaggia e Anna Ravelli. In semifinale la coppia ligure ha avuto la meglio per 3 a 1 su Barbara Ruvolo e Emma Gervasi. Solamente Erika Stanglini e Caterina Angeli, neo campionesse italiane, sono riuscite a fermare il cammino di Silvia e Elena, che si sono così aggiudicate la medaglia d’argento.

Per il Toirano il terzo podio è arrivato nel doppio maschile Quinta Categoria, torneo che ha visto la partecipazione di ben 72 coppie. Stefano Rebecchi (Toirano), al fianco di Carlo Rossetti (Libertas Latisana), ha compiuto uno splendido percorso, arrivando alla finale. Rebecchi e Rossetti hanno battuto, nell’ordine, Alessandro Rossetti e Milo Rossetti per 3-2, Dino Morlino e Stefano Marino per 3-1, Adriano Ettari e Fabio Minucci per 3-1

Nei quarti Stefano e il suo compagno di doppio hanno superato in 4 set Michele Cetera e Luca Giorgio Maria Crespi; in semifinale hanno avuto la meglio su Jacopo Dal Colle e Gabriele Zinfollino recuperando per due volte un set di svantaggio. In finale Rebecchi e Rossetti si sono trovati avanti 2 set a 1 e 7-3, ma hanno subito la rimonta di Federico Antenucci e Mattias Mongiusti. Stefano Rebecchi ha così conquistato la medaglia d’argento.

Lo stesso Rebecchi ha partecipato con buoni risultati al singolo Quinta Categoria. Dopo aver superato agevolmente il girone piegando in 3 set Alfredo Clemente, Gabriele Zinfollino e Antonio Todaro, il pongista del Toirano ha passato il primo turno del girone con un 3-1 ai danni di Stefano Paglicci. Lo stop è arrivato contro Michele Palladino, al termine di un incontro durato 5 set.

Silvia Chiappori e Stefano Rebecchi hanno avuto meno fortuna nel Doppio misto Quarta Categoria, subito fermati da Giovanni Liso e Francesca D’Elia.

Le sfide più difficili sono state affrontate dal più giovane, Daniele Bottaro (Toirano), classe 2000, che ha partecipato ai singoli Quarta e Terza Categoria. Per lui un successo, 3-0 su Crescenzo Zotti, e tanta esperienza in due competizioni di alto livello.

LASCIA UN COMMENTO