Home Sport Sport Imperia

TENNIS, SEPPI E TC BORDIGHERA UN’ACCOPPIAA VINCENTE

0
CONDIVIDI

foto 1IMPERIA 21 GIU. Oltre a essere il più antico circolo d’Italia, ultimamente il Bordighera Lawn Tennis Club 1878 è balzato agli onori della cronaca perché sede degli allenamenti di Andreas Seppi, numero uno azzurro e trascinatore della nazionale di Coppa Davis. Da quando è approdato nel club ligure col suo coach Massimo Sartori e il preparatore atletico Dalibor Sirola, il ventinovenne altoatesino è riuscito a dare una sterzata positiva alla propria carriera, esplorando nuovi limiti e cogliendo risultati che l’hanno reso uno dei migliori italiani degli ultimi trent’anni. “Penso che Bordighera sia la città ideale per allenarsi – ha spiegato il tennista di Caldaro – perché il clima permette di giocare all’aperto dodici mesi all’anno, e nel corso del periodo estivo si trasforma in una spettacolare meta turistica. Peccato che ci possiamo rimanere solo per pochi giorni, in quanto il tempo a disposizione tra un torneo e l’altro scarseggia sempre”. Ciò che l’azzurro ha apprezzato di più, da quando fa base al BLTC (che quest’anno festeggia il 135esimo anniversario), è stata la preparazione invernale, svolta fra novembre e dicembre. “I duri allenamenti dell’off-season sono tra le cose che mi piacciono meno della vita da professionista, ma a Bordighera è stato diverso. Si stava talmente bene anche nei mesi più freddi che ho trovato gli stimoli per allenarmi al massimo”.

 

Una scelta, quella di Bordighera, dovuta alla disponibilità offerta dal presidente del club Maurizio Massaccesi, che tempo fa ha deciso di intraprendere un rapporto di collaborazione con il celebre coach internazionale Riccardo Piatti e il suo team, di cui fa parte anche Max Sartori. “Maurizio è un grande appassionato di tennis e con lui c’è un bel rapporto d’amicizia. “Lo conoscevamo da tempo e ci ha dato una grossa mano, mettendoci a completa disposizione un’ottima struttura. Nei periodi che trascorriamo a Bordighera si fa in quattro per aiutarci”. Grazie alla presenza del campione azzurro, impegnato in questi giorni sull’erba di Eastbourne (dove nel 2011 vinse il suo primo titolo Atp in carriera), il circolo della Riviera si è inoltre costruito una fitta rete di professionisti che lo frequentano, desiderosi di allenarsi accanto ad Andreas per scoprire i segreti utili per arrivare in alto. “Negli ultimi mesi si è creato davvero un bel gruppo, di cui fan parte sia due giovani di grandi speranze come Cecchinato e Napolitano, sia alcuni giocatori stranieri, principalmente croati, tutti con ottime potenzialità in chiave futura. Poi, oltre alla presenza di due coach italiani affermati nel panorama mondiale, possiamo contare anche sui consigli di Ivan Ljubicic, che ha da poco appeso la racchetta al chiodo dopo essere stato numero tre della classifica mondiale”.


BORDIGHERA LAWN TENNIS CLUB 1878: IL PIÙ ANTICO CIRCOLO D’ITALIA

Era il 1878 quando in Riviera nacque il Bordighera Lawn Tennis Club, che poi si radicò nel primo Novecento e a ridosso della Prima Guerra Mondiale. Nell’immediato dopo guerra cominciarono a disputarsi le prime gare a livello sociale e, nel 1927, il Circolo cominciò a organizzare tornei internazionali di alto livello agonistico. Da lì in poi una storia lunga e gloriosa che ha portato fino alle celebrazioni per il centenario del 1978. Oggi il club bordigotto può contare su un passato nobile e un presente di alto livello. Da una parte il primo campo d’Italia, con una targa celebrativa, e dall’altra un’attività fervente. A Bordighera fanno base due dei tecnici italiani più famosi e più vincenti di sempre, Riccardo Piatti, allenatore del Top 10 mondiale Richard Gasquet, e Massimo Sartori, coach di Andreas Seppi, attualmente numero 1 d’Italia. Sei campi in terra rossa e prenotabili on-line, bar, ristorante, club house e palestra

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here