Home Cultura Cultura Imperia

TEA CON L’AUTORE, APPUNTAMENTO CON DANILO BALESTRA

0
CONDIVIDI

TEA CON AUTOREIMPERIA 18 FEB. Terzo appuntamento con il “Tea con l’Autore” 2014, giovedì pomeriggio alle ore 16:30, alla Biblioteca “Alfea Possavino in Delucis” di San Bartolomeo al Mare.

Dopo Giuseppe Conte, che due settimane fa ha presentato il libro “Il male veniva dal mare” (Longanesi), e dopo le tradizioni locali della rivista culturale “A Lecca” (Grafiche Amadeo), giovedì tocca a Danilo Balestra, originario di Valloria ma abitante a Pontedassio, dove lavora.

Classe 1961, sposato, una figlia, Balestra esordisce nel mondo della carta stampata nel 2005 con “Orfeo non ti voltare”, a cui sono seguiti “Sanremo noir” (2010) e “L’amore bruciato” (Edizioni Antea 2011). Altre pubblicazioni, in dialetto ligure, sono reperibili nella collana Vuxe de Ligüria, edita a cura del Comune di Pontedassio. Ama la musica e suona il pianoforte.


Appassionato di trekking, Balestra ama esplorare in particolar modo la Liguria e il Piemonte. “Bufera” è un giallo ambientato proprio sulle Alpi Liguri, parla del nostro ambiente ed è apprezzato anche da noti escursionisti e alpinisti navigati. Ha riscosso ottime vendite e ottimi consensi. Presenta l’Assessore alla Cultura del Comune di San Bartolomeo al Mare, Maria Giacinta Neglia.

Novembre 1978. In una locanda della Valle Argentina si incontrano i protagonisti di Bufera: Clara, una donna bellissima e affascinante, Daniele, un uomo enigmatico e misterioso e Luciano, un ragazzo di soli diciassette anni che ha il compito di guidarli in un’escursione fuori stagione lungo la Strada Marenca (l’antica strada carovaniera che già nell’antichità univa il basso Piemonte con il litorale ligure). Iniziano così quattro giorni avventurosi e pieni di vicissitudini, vissuti sulle montagne e sui crinali delle Alpi Liguri, talora a cavallo del confine che separa l’Italia dalla Francia. La conclusione drammatica e mai del tutto chiarita della vicenda sarà svelata solo trent’anni dopo, quando Luciano si impegnerà in un percorso all’indietro nel tempo, per dare finalmente un senso a quell’avventura. Fanno da sfondo alla storia i paesaggi incantati delle Alpi Liguri e fa da sfondo la bellezza della musica che, a più riprese, echeggia nelle pagine del romanzo. In quanto alla verità, verrà fuori solo nell’ultima pagina e sarà una verità sconvolgente, come sono spesso le verità nascoste.

Tea con l’Autore 2014
Programma
Giovedì 23 gennaio: Giuseppe Conte “Il male veniva dal mare” (Longanesi)
Giovedì 06 febbraio: Associazione A Lecca “A Lecca”: pagine di storia, cultura e tradizioni alla scoperta della Valle Impero (Grafiche Amadeo)
Giovedì 20 febbraio: Danilo Balestra “Bufera” (Atene Edizioni)
Giovedì 06 marzo: Margherita Oggero “Un colpo all’altezza del cuore” (Mondadori)
Giovedì 20 marzo: Nerina Battistin “Là dove fiorisce la mariposa” (Centro Editoriale Imperiese)
Giovedì 10 aprile: Graziano Consiglieri “La gioia d’incontrarsi. Il Cammino di Michela” (Spes)
Giovedì 24 aprile: Marino Magliani e Alessandro Giacobbe “Papel” Rivista Letteraria (Zem)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here