Tar: ordinanza anti movida resta in vigore. Esercenti ko, Fiorini vince

0
CONDIVIDI
I giudici del Tar respingono ricorso esercenti, Fipe e Fepag: ordinanza anti movida resta in vigore, vince la Fiorini

GENOVA. 8 SET. “E’ la dimostrazione che il ricorso al Tar era pretestuoso”. Lo ha detto oggi l’assessora comunale alla Legalità Elena Fiorini, commentando la decisione dei giudici del Tribunale amministrativo, che oggi hanno respinto l’istanza degli esercenti dei caruggi, Fipe e Fepag, contro l’ordinanza anti movida.

Pertanto, resta in vigore il provvedimento che regola la somministrazione e la vendita di alcolici, imponendo vincoli e chiusure anticipate delle attività commerciali nel centro storico genovese.

L’ordinanza era stata firmata dal sindaco Marco Doria, su proposta dell’assessora Fiorini.

 

Secondo i giudici del Tar della Liguria “il provvedimento del Comune di Genova è stato fatto precedere da un’accurata istruttoria e realizza un equo contemperamento degli interessi in conflitto. Nel bilanciamento degli interessi proprio della fase cautelare, risulta sicuramente prevalente quello della tutela della quiete pubblica e del decoro urbano”.

“Abbiamo fatto un lavoro serio – ha aggiunto l’assessora Fiorini – per bilanciare le esigenze dei residenti con quelle dei titolari di bar e locali notturni. Ora continueremo il dialogo con le associazioni di categoria e chi vuole vivere la nostra città divertendosi, ma nel rispetto delle regole”.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO