TANABATA, LA NOTTE MAGICA DEI DESIDERI

0
CONDIVIDI
Tanabata

Tanabata Tanabata via latteaGENOVA. 6 LUG. Domani sera, martedì 7 luglio a partire dalle ore 21.30 parte la festa del Tanabata, la magica notte dei desideri e delle stelle innamorate.
Un’antica leggenda orientale vuole che la notte del 7 luglio si festeggino “le stelle amanti”, la principessa tessitrice e il pastorello dei buoi celesti. A loro, separati dall’impetuoso fiume della Via Lattea, viene concessa una sola notte per riunirsi, la notte in cui tutti i desideri si possono avverare. E’ la notte del settimo giorno del settimo mese e anche quest’anno l’Osservatorio Astronomico del Righi vuole ricreare la magia di questo antico mito celeste con un’animazione speciale nell’Aula didattica-Planetario interamente dedicata alla festa del Tanabata.

In Osservatorio, a partire dalle ore 22.00, il pubblico potrà invece osservare al telescopio con la guida di un esperto il pianeta Saturno con i suoi anelli e Titano, il suo satellite principale, più grande del pianeta Mercurio.

Come vuole la tradizione della festa verranno inoltre distribuiti i cartoncini colorati (“tanzaku”) sui quali ciascuno scriverà il proprio desiderio. I cartoncini verranno poi appesi ai rami degli alberi di bambù e lasciati alla luce degli astri per tutta la notte. Toccherà proprio alle stelle scegliere quale desiderio esaudire…

 

Nelle date e negli orari indicati sarà quindi possibile visitare la cupola dell’Aula didattica-Planetario installata nel Giardino del Sole e quella dell’Osservatorio, per accedere alle quali è richiesto un contributo spese rispettivamente di 5 € e di 3 €.

Entrambe le visite si svolgeranno tramite turni della durata di mezz’ora circa di max 30 persone per l’Aula didattica-Planetario e di max 15 persone per la cupola dell’Osservatorio.

Non è prevista la prenotazione.

LASCIA UN COMMENTO