Taggiasca, Piana (Lega): blindare oliva da mensa con una Dop

0
CONDIVIDI
Oliva Taggiasca, Piana (Lega): blindare l'oliva da mensa con una Dop, ma burocrazia non soffochi troppo nostre aziende

GENOVA. 22 SET. La produzione e la tutela dell’oliva taggiasca, prodotto di eccellenza del ponente ligure, oggi è stata al centro della riunione della Commissione Attività produttive ed Agricoltura in Regione Liguria. Alla riunione hanno partecipato i consiglieri regionali e i vari rappresentanti di Coldiretti, Cia, Confagricoltura. Presenti anche i funzionari della Regione.

“Abbiamo deciso di audire i vari rappresentanti delle associazioni di categoria e dei produttori – spiega il capogruppo regionale del Carroccio Alessandro Piana – per tutelare una delle produzioni di punta del nostro territorio e garantire un futuro al comparto. E’ necessario blindare l’oliva da mensa con una Dop perché solo così si potrà continuare a dare forza a un settore che, nonostante il perdurare della crisi economica, sembra resistere e dare risposte abbastanza certe.

E’ chiaro che ci deve essere maggiore comunicazione sul percorso da seguire, univoco e concordato fra tutti, poiché la disinformazione genera sempre mala informazione. Fa piacere constatare che tutte le associazioni di categoria, le Camere di commercio e le principali maestranze, abbiano una visione pressoché unanime sul (tanto) lavoro da fare.

 

Una delle certezze è che in un comparto altamente competitivo, anche dal punto di vista dei costi di produzione, dobbiamo fortemente puntare sulle caratteristiche di eccellenza e sulle peculiarità del nostro prodotto, unico al mondo, che in questo campo non teme competizione”.

 

LASCIA UN COMMENTO