Svetlana Zakharova raccontata da Francesca Camponero al Carlo Felice

0
CONDIVIDI
Svetlana Zakharova
Svetlana Zakharova
Svetlana Zakharova

GENOVA. 15 GIU. Domani, Giovedì 16 giugno 2016 alle ore 17,30 all’Auditorium Eugenio Montale la nostra redattrice della Cultura/ Spettacolo, la giornalista – critico di danza Francesca Camponero, presenterà lo spettacolo “Amore” in programma al Teatro Carlo Felice di Genova in data domenica 3 luglio 2016 alle ore 20,30 che comprende i balletti Francesca da Rimini, The RainBefore it Falls, Strokes through the tails.

La Conferenza illustrativa “Svetlana Zakharova, la danza” farà anche un excursus sulla splendida carriera di Svetlana Zakharova, la grande etoile russa.

Svetlana Zakharova ha iniziato a studiare danza, in una scuola locale; a dieci anni è stata ammessa alla scuola coreografica di Kiev. Nel 1995 ha partecipato al Concorso Internazionale per Giovani Ballerini di San Pietroburgo, ottenendo il secondo premio. In seguito ha continuato la sua formazione all’Accademia  Vaganova di San Pietroburgo. Nel giugno 1996 si è diplomata danzando il Čajkovskij pas de deux di Balanchine ed è subito entrata a far parte del Balletto del Teatro Mariinskij-Kirov. Un anno dopo è stata nominata Prima Ballerina. Il suo vasto repertorio al Kirov includeva i ruoli protagonisti in: Giselle, La Bella addormentata, Il lago dei cigni, La bayadère, Don Chisciotte, Il corsaro, Les Sylphides, La fontana di Bakhchisaraj (nella versione di Rostislav Zacharov), Shéhérazade e Romeo e Giulietta (nella versione di Leonid Lavrovskij), L’histoire de Manon (Kenneth MacMillan), Etudes (Harald Lander). Dal 1999, è stata invitata come guest artist dalle maggiori compagnie di balletto del mondo, quali New York City Ballet, American Ballet Theatre, Balletto dell’Opéra di Parigi, Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, English National Ballet e New National Theatre Ballet a Tokyo.

 

Durante la conferenza  saranno fatti visionare interessanti video a riguardo.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

LASCIA UN COMMENTO