Home Cronaca Cronaca Genova

SVERSAMENTO DI IDROCARBURI NELLO SCRIVIA A BUSALLA. SI TRATTA DI UN DETERGENTE, LE ANALISI DI ARPAL

0
CONDIVIDI

arpal-scriviaGENOVA. 11 OTT. Arpal continua ad operare sullo Scrivia, a seguito dello sversamento che si è verificato nella tarda mattinata di martedì 8 ottobre all’altezza di Busalla.

I risultati dei campionamenti, eseguiti a valle dell’ultima barriera, mostrano una netta diminuzione della concentrazione di idrocarburi presenti in acqua: un segnale che testimonia l’efficacia delle opere di difesa messe in atto, ma che tuttavia non consente di abbassare la guardia. Tali sostanze non devono essere presenti nelle acque cosiddette “superficiali”.

La sostanza sversata è un detergente che, dopo un certo numero di ore, tende a rilasciare gli idrocarburi catturati nella sua azione di dilavamento.


Oltre alla ricerca della presenza di questo detergente mischiato agli idrocarburi, per cui i tecnici del laboratorio hanno applicato una tecnica ad hoc, su alcuni dei campioni odierni verranno eseguiti test di ecotossicità ambientale, con l’utilizzo delle cosiddette pulci d’acqua: come previsto nelle prime ore dopo lo sversamento, infatti, sono stati individuati alcuni tratti di fiume con decine di pesci morti.

Il monitoraggio ambientale dello Scrivia andrà avanti, anche in collaborazione con i tecnici dell’Arpa Piemonte, fino a quando la situazione sarà tornata alla normalità; appena disponibili, verranno comunicati ulteriori risultati delle analisi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here