Home Cronaca Cronaca Genova

SVERSAMENTI SCARPINO. INDAGATO PIETRO D’ALEMA E L’AMIU

0
CONDIVIDI
scarpino
La discarica di Scarpino alle spalle di Genova

scarpinoGENOVA. 15 FEB. Pietro D’Alema, amministratore delegato dell’Amiu, è indagato nell’ambito dell’inchiesta della procura di Genova sullo sversamento nel rio Cassinelle e Chiaravagna di percolato stoccato nella discarica di Scarpino.

Oltre all’ad sono stati iscritti nel registro degli indagati due dirigenti dell’Amiu, Carlo Sacco e Paolo Cinquetti.

Del caso se ne sta occupando il pm Walter Cotugno che ha indagato anche l’azienda, nella persona del legale rappresentate Marco Castagna, con responsabilità amministrativa dell’ente derivante da reato.


Sono dieci le ipotesi di reato contestate. Si va dal perdurante sversamento di percolato, allo smaltimento di rifiuti liquidi pericolosi nelle aree a valle, fino alle inosservanze di provvedimenti autorizzativi.

Il periodo preso in considerazione dagli inquirenti va dal 2008 fino a questi giorni, con situazioni ancora in atto.

Nel mirino degli investigatori anche la conduttura del percolato dove dei bypass avrebbero permesso di saltare la via principale per smaltire il liquame.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here