ARCHIVIO

SUICIDIO CAIRO MONTENOTTE PER SFRATTO. LA PROPRIETARIA CHIEDE RINVIO DELLO SFRATTO DI UN MESE

SAVONA. 13 GIU. E' stato rinviato di un mese, su richiesta della proprietaria, lo sfratto intimato alla famiglia del disoccupato di Cairo Montenotte che si è ucciso lanciandosi da una finestra dell'abitazione.

La proprietaria dell'alloggio, che aveva ereditato l'appartamento dallo zio del suicida del quale era collaboratrice, ha richiedere la sospensiva.

La madre anziana e il fratello invalido della vittima vivevano in quell'appartamento in comodato d’uso.