Home Cronaca Cronaca Imperia

Sudamericani senza biglietto: controllore bus picchiato e minacciato con coltello

97
CONDIVIDI
Bus Amt (foto di repertorio)

IMPERIA. 28 APR. Occorre ben altro che multe salate per certi “portoghesi del bus”. Alcuni di loro non pagano il biglietto e picchiano il controllore. Il dipendente della Riviera Trasporti ieri in pieno giorno è stato picchiato con pugni, calci e schiaffi da tre sudamericani violenti, che lo hanno anche minacciato con un coltello.

L’episodio è successo in piazza Dante ad Oneglia-Imperia, dove i tre immigrati erano stati invitati a scendere perché sprovvisti del biglietto. A quel punto, il gruppetto ha reagito con violenza e ha aggredito il poveretto. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale e i carabinieri, che li hanno acchiappati al termine di un breve inseguimento. I sudamericani sono stati quindi fermati e portati in caserma.

“Nell’imperiese – ha dichiarato il capogruppo regionale del Carroccio Alessandro Piana – non siamo abituati a scene violente e da Far West come quella accaduta oggi ad Oneglia. Non sarà mica questo lo stile di vita al quale, secondo Laura Boldrini, dovremo abituarci?


Oggi è successo ad Oneglia, purtroppo violenze del genere accadono quotidianamente a centinaia nelle altre città liguri ed italiane.

Quando la Terza Carica dello Stato sostiene che tutti gli immigrati sono delle risorse per il Paese e il nostro stile di vita sarà presto il loro stile di vita, ma invece accadono sempre più spesso gravi episodi di violenza, credo che debba avere la decenza di dimettersi o, come minimo, di rivedere le sue affermazioni e convinzioni”.

 

97 COMMENTI

  1. Prima se qualcosa andava male, intervenivano gli americani. Adesso c’è un presidente americano stupido, nell’ Unione Europea una commissione arrogante e un governo italiano di incompetenti e corrotti. Siamo in buone mani per un futuro felice.

  2. Tra sudamericani, immigranti ed i ns…..non se ne può più….ti fanno diventare razzista… ora sembra che ci sarà un ennesimo esodo di nassa dal sud al nord in cerca di lavoro…..lavoro???? Ma chi gliel’ha detto che nel nord c’è lavoro????
    Io esco di casa alle 7 di mattina e ritrovo i soliti 2/3 immigranti della foce dai cassonetti a rovistare….non è mai successo nulla ma….

  3. 10 giorni di carcere con i detenuti marocchini….poi il processo.!! pura Utopia..con la legge italiana è pura Utopia…l’unico paese europeo dove sono salvaguardati i delinquenti…basta vedere che, Deputati inquisiti hanno ancora i Vitalizi…!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here