Home Cultura Cultura Genova

Successo della mostra fotografica di Ludovico Maria Chierici

0
CONDIVIDI
Successo della mostra fotografica di Ludovico Maria Chierici

GENOVA. 13 FEB. Ieri pomeriggio, domenica 12 febbraio, una giornata indubbiamente uggiosa che non permetteva certo piacevoli gite fuori porta, è stata però un’occasione per un gran numero di genovesi di visitare la bellissima mostra fotografica alla Sala delle Grida del Palazzo della Borsa di Genova dedicata a Ludovico Maria Chierici, fotografo amatore genovese attivo dal primo Novecento, negli anni in cui il dibattito sulla fotografia italiana come tecnica e arte si fa sempre più vivace e inizia a coinvolgere sia fotografi professionisti che amatori. La mostra che si suddivide anche con un’installazione nel foyer del teatro carlo felice presenta una serie di fotografie oggi conservate presso la Fondazione Ansaldo.

Il percorso della mostra dal titolo “Ludovico Maria Chierici, un fotografo genovese di primo ‘900”, è costituito da circa 80 fotografie scattate fra il 1908 e il 1916, suddivise in cinque temi: Genova, il Porto di Genova, Il Mare bagna Genova, La Riviera di Levante, il Mondo di Chierici.

Le immagini, scattate con una macchina fotografica stereoscopica Verascope, mostrano la formazione autodidatta di un Chierici molto giovane e sono una testimonianza importanti per la storia genovese, con vedute cittadine o paesaggi dove le persone appaiono come comparse secondarie senza essere messe in posa. Tutto ciò rappresenta un momento di ricordi per un pubblico più anziano che ieri si è sentito commentare nostalgicamente: “ quelli sì che erano bei tempi…”, ma il pubblico di giovani non era certo meno numeroso ed era molto attento a contemplare quei posti oggi piuttosto cambiati, ma comunque riconoscibili come “ le strade di casa”.

L’installazione collocata invece presso il foyer del Teatro Carlo Felice raggruppa circa quaranta immagini degli spettacoli rappresentati in quel teatro negli anni fra il 1935 ed il 1941. Le foto sono state scattate senza flash ma solo con l’ausilio delle luci di scena e riportano visivamente l’aspetto scenografico degli spettacoli melodrammatici di opere di Gioacchino Rossini, Giuseppe Verdi o Richard Wagner.

La mostra, con ingresso libero,è  aperta al pubblico alla Sala delle Grida dal 2 al 19 Febbraio con orario 10-19 mentre la parte espositiva collocata presso il foyer del Carlo Felice rimarrà aperta fino al 6 Marzo ed è visitabile negli orari di apertura del teatro.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here