Studentessa statunitense aggredisce carabinieri: arrestata

1
CONDIVIDI
Genovese 63enne minacciato e derubato in pieno giorno a Marassi
I carabinieri di S. Mafgherita Ligure hanno arrestato una studentessa statunitense che li ha aggredito dopo un normale controllo
I carabinieri di S. Margherita Ligure hanno arrestato una studentessa statunitense che li ha aggrediti dopo un normale controllo

GENOVA. 11 APR. Ieri mattina a Rapallo, i carabinieri hanno tratto in arresto per “violenza, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale” e deferito in stato di libertà per “oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale”, rispettivamente una 34enne, cittadina statunitense, ivi residente, studentessa ed un cittadino svizzero, 37enne, ivi residente.

La pattuglia, era intervenuta intorno alle 2 in Via Milite Ignoto, presso l’Hotel Europa, su richiesta del portiere, poiché era nato un animato dissidio tra lui e una cliente a causa di un  verbale al codice della strada, notificato a quest’ultima.

Al momento del controllo, i militari sono stati prima pesantemente oltraggiati con frasi ingiuriose in lingua straniera da entrambi i giovani, che rifiutavano di fornire le loro generalità, e poi aggrediti violentemente con calci e pugni dalla donna, insofferente per il controllo. Dopo aver colpito ripetutamente i carabinieri, la ragazza è stata bloccata con l’ausilio del personale dell’aliquota Radiomobile di S. Margherita Ligure.

 

Entrambi i carabinieri hanno riportato contusioni multiple e sono stati successivamente medicati presso il pronto soccorso dell’ospedale di Lavagna.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO