Home Cronaca Cronaca Italia

Strage Erasmus in Spagna, ad un anno una preghiera con il Papa

1
CONDIVIDI
Strage Erasmus in Spagna, ad un anno una preghiera con il Papa

ROMA. 20 MAR. Ad un anno esatto dall’incidente del bus in Catalogna, alla strage, il 20 marzo 2016, che costò la vita a 13 studentesse Erasmus, fra le quali c’era la genovese 23enne Francesca Bonello, ci sarà un incontro con Papa Francesco, durante la messa nella chiesa di Santa Marta a Roma, per un momento di raccoglimento e preghiera.

Ieri, domenica 19, al Miur, le famiglie hanno incontrato la ministra dell’istruzione, Valeria Fedeli: “Era doveroso e importante aprire il Ministero anche in una giornata non lavorativa, per incontrare le famiglie delle ragazze italiane tragicamente scomparse un anno fa in un incidente stradale in Catalogna durante il periodo dell’Erasmus – ha detto – Da parte del Governo c’è il massimo dell’impegno affinché le studentesse e gli studenti che vivono una esperienza importante come l’Erasmus possano farlo sempre in sicurezza”.

In merito alle responsabilità della tragedia In Spagna, dopo una prima archiviazione per la colpevolezza dell’autista, era stato accolto il ricorso delle famiglie e riaperto il processo nei suoi confronti.


Nel frattempo le famiglie hanno costituito un’associazione, ‘Genitori generazione Erasmus’, per chiedere leggi uniformi in tutta Europa riguardo la sicurezza degli studenti in mobilità.

Ed ancora, una borsa di studio della Regione e intitolata a Francesca, su progetti nell’Africa sub-sahariana, dove lei era stata come volontaria

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here