Strade sicure funziona, ma urgono rinforzi: ieri arrestato senegalese

1
CONDIVIDI
esercito-col-moschin
esercito-col-moschin
L’operazione Strade Sicure funziona, ma a Genova urgono rinforzi in appoggio a polizia e carabinieri

GENOVA. 31 MAR. Ieri notte i carabinieri di Carignano, supportati dai militari del 3° reggimento alpini dell’Esercito Italiano, impiegati nel centro storico genovese nell’ambito dell’operazione Strade Sicure, hanno tratto in arresto un senegalese di 36 anni, in Italia senza fissa dimora, per spaccio di sostanze stupefacenti, ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

Il senegalese ha infatti reagito nei confronti di un carabiniere, che ha riportato cinque giorni di prognosi.

Strade Sicure funziona, ma il numero dei militari impiegati in appoggio a polizia e carabinieri è insufficiente. A Genova urgono rinforzi.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO