Stop islam e sì al Crocifisso in aula regionale, opposizione contraria

5
CONDIVIDI
Un Crocifisso a scuola: il centrodestra vuole affiggerlo anche nell'aula del consiglio regionale della Liguria, ma l'opposizione è contraria
Un Crocifisso a scuola: il centrodestra vuole affiggerlo anche nell'aula del consiglio regionale della Liguria, ma l'opposizione è contraria
Un Crocifisso a scuola: il centrodestra vuole affiggerlo anche nell’aula del consiglio regionale della Liguria, ma l’opposizione è contraria

GENOVA. 29 MAR. Stop al dilagare dell’islam e sì al Crocifisso nell’aula del consiglio regionale della Liguria per mantenere viva “la nostra identità, radice, cultura e tradizione”. L’argomento contenuto in un ordine del giorno doveva essere discusso dal parlamentino di via Fieschi oggi pomeriggio, ma è stata rinviato alla prossima settimana.

Da un lato c’è il centrodestra compatto con il capogruppo di FI Angelo Vaccarezza, che vuole affiggere il Crocifisso “come nelle scuole o nelle aule di Tribunale, dove non mi sembra che i giudici siano condizionati dalla sua presenza”.

Dall’altro ci sono M5S, Rete a Sinistrra e Pd, che sono contrari. Il vice presidente del consiglio Pippo Rossetti (Pd) ha parlato di un’iniziativa “molto penosa” e di un goffo tentativo del centrodestra di far credere alla popolazione di essere gli unici difensori della Patria e della Cristianità.

5 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO