Stalker ragusano prende a calci e pugni la ex, arrestato

0
CONDIVIDI
stalking
stalking
Uno stalker 40enne è stato arrestato dalla polizia perché perseguitava la ex e aveva minacciato anche la figliastra di 7 anni

GENOVA. 13 FEB. Questa mattina, agenti del commissariato Centro hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, uno stalker ragusano di 40 anni resosi responsabile del reato di atti persecutori nei confronti di una genovese di 46 anni, con la quale aveva instaurato una relazione sentimentale dal 2015.

La vittima, madre di una bimba di 7 anni, si è rivolta alla polizia dopo avere subito ripetute ed incessanti violenze psicologiche e fisiche. Il 40enne, preso da raptus di gelosia, in più occasioni l’aveva schiaffeggiata e presa a calci e pugni anche in pubblico.

A fine gennaio l’uomo con un coltello in mano, aveva minacciato di ammazzare sia lei che sua figlia, ingenerando uno stato d’ansia e paura che l’ha costretta a cambiare le proprie abitudini di vita e ad affidare la bambina ai nonni.

 

 

LASCIA UN COMMENTO