Stalker genovese insiste nel cercare la ex: arrestato ai domiciliari

0
CONDIVIDI
Napoletano perseguita la ex polacca: arrestato
Stalker genovese continua a cercare la ex fidanzata, che chiama la polizia e lo fa arrestare
Stalker genovese continua a cercare la ex fidanzata, che chiama la polizia e lo fa arrestare

GENOVA. 25 GIU. Uno stalker genovese 40enne, nonostante il divieto di avvicinamento imposto dal giudice, nei giorni scorsi ha continuato a seguire la sua ex fidanzata da casa al luogo di lavoro, tentando di incontrarla e parlarle. Pertanto, la poveretta, alla fine, ha chiamato il 113 e la polizia lo ha fermato mettendolo poi agli arresti domiciliari.

Ieri sera lo stalker ha seguito per l’ennesima volta la genovese 39enne, che stava rientrando in auto nella sua abitazione nei pressi di via Bari. Ha cercato di parlarle dal finestrino, ma lei ha rifiutato e si è rifugiata in casa. Tuttavia, il 40enne non ha desistito e si è attaccato al campanello. Quindi lei ha chiamato la polizia.

A seguito dell’arrivo di una volante, lo stalker è scappatp a bordo di uno scooter, ma è stato acchiappato dagli agenti. Il genovese ha ammesso i fatti, nonostante il divieto di avvicinamento imposto dal giudice.

 

La vittima, oltre ad essere costretta a cambiare abitudini di vita, sarebbe stata pure minacciata di morte e in un caso colpita con un calcio che le avrebbe fratturato una costola.

LASCIA UN COMMENTO