Home Spettacolo Spettacolo Genova

STABILE. DA MARTEDI 22 OTTOBRE PRENOTAZIONE E VENDITA ALLA CORTE PER “DISCORSI ALLA NAZIONE” DI E CON ASCANIO CELESTINI

0
CONDIVIDI

celestiniascaniolnGENOVA 19 OTT. Si aprono martedì 22 ottobre prossimo al Teatro Stabile di Genova le prenotazioni e le vendite dei biglietti per “Discorsi alla nazione” di e con Ascanio Celestini (in una foto di scena) che andrà in scena al Teatro della Corte da martedì 29 ottobre a venerdì 1 novembre.

Prodotto da Fabbrica, scritto, diretto e interpretato da Ascanio Celestini, “Discorsi alla nazione” è il nuovo monologo nel quale l’autore-attore romano coniuga impegno civile e comicità, una struttura narrativa da fantapolitica con una riflessione sulla realtà contemporanea.

In una nazione qualsiasi, nella quale ogni spettatore può facilmente riconoscere la propria, mentre fuori piove ed è in corso la guerra civile, Celestini porta in primo piano alcuni emblematici inquilini di un condominio sotto assedio, dove però nessuno (l’Uomo qualunque, l’Uomo con l’ombrello, l’Uomo con il fucile o l’Uomo con la pistola) sembra rendersi conto dello stato di decomposizione etico-sociale in cui sta vivendo.


Ovunque ormai i cittadini si sono arresi e sono diventati sudditi. Discorsi alla nazione è una metafora amara del presente, sullo sfondo della quale però Ascanio Celestini lascia intravedere ancora un barlume ideale: nella speranza che le coscienze si risveglino e torni a sventolare la bandiera dell’autoconsapevolezza.

“Oggi la politica – dice Celestini – si è trasformata in quella variegata forma di tirannide che, nello spettacolo, trova un’eco nei discorsi registrati di Mao o di Khomeyni, di Bush o di Berlusconi, ma anche in quelli di Craxi, di Andreotti o di papa Ratzinger”, che fanno da sfondo all’introduzione gestita da Celestini in prima persona con l’evidente scopo di preparare il pubblico – con stile che ricorda Dario Fo – a quella dimensione metaforica e fantastica che subito dopo diventa il centro narrativo dello spettacolo.

Mercoledì 30 ottobre alle ore 17:30 nel foyer della Corte, per il ciclo “I pensieri delle parole”, avrà luogo un incontro con Ascanio Celestini, Luca Telese e Fernanda Contri. L’ingresso è libero.

Informazioni e prenotazioni: Alessandra Balestra e Caterina Vox, tel. 010/5342302-307, fax 010 5342511, mail a.balestra@teatrostabilegenova.it e c.vox@teatrostabilegenova.it.

Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here