Home Sport Sport Savona

SPORT DISABILI, L’ITALIA BATTE LA GRECIA ED E’ QUINTA ALL’EUROBLIND 2013

0
CONDIVIDI

calcio_europei_loanoSAVONA 20 GIU. L’Italia vince la semifinale contro la Grecia e conquista la finale per il 5° e 6° posto. Un risultato importante per la formazione italiana che nelle ultime edizioni del Campionato Europeo non è mai andata oltre il 7° posto.

“Una vittoria meritata che compensa quel pizzico di sfortuna che ha accompagnato le ultime partite: il gol subito alla fine del secondo tempo nella partita inaugurale contro la Germania e l’autogol di ieri contro l’Inghilterra”, queste le parole dell’allenatore Luca Mazza, soddisfatto per il risultato raggiunto. L’incontro è stato ripreso dalle telecamere di “Goal tv” e verrà trasmesso domani sera alle ore 22.30 sul canale 113 del Digitale Terrestre.
In corso la seconda semifinale tra Russia e Inghilterra che decreterà l’avversario della formazione italiana per la partita di sabato. Previsto per le ore 16.00 l’incontro tra Francia e Turchia, mentre alle ore 18.00 si scontreranno Germania – Spagna.
Si rinnova la soddisfazione del Comitato organizzatore per la buona riuscita della manifestazione internazionale soprattutto in termini di partecipazione e di pubblico che, questa mattina, non ha fatto mancare il suo sostegno alla nazionale italiana e che, anche in questo momento quando è ancora in corso la semifinale tra Russia e Inghilterra non abbandona il suo posto in tribuna. L’auspicio è che tutto questo si ripeta Sabato 22 giugno, ultima giornata dell’Euroblind 2013, quando alle 15.45 scenderà in campo la Nazionale Italiana per giocarsi il 5°posto, a cui faranno seguito le due squadre vincenti tra le semifinali che si disputeranno questo pomeriggio.
A commentare l’ultima partita dell’Italia, sarà nuovamente la Rai con la telecronaca del
giornalista Lorenzo Roata e il commento tecnico del Consigliere Federale Fispic Giancarlo Di Malta.
L’incontro sarà trasmesso su RAISPORT 2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here