Home Sport Sport La Spezia

Spezia-Vicenza, Di Carlo “Mancato guizzo vincente”

0
CONDIVIDI
Il mister dello Spezia Di Carlo

GENOVA 29 DIC.  Termina con un pareggio e con ben 68 punti totali il 2016 di Mimmo Di Carlo alla guida delle Aquile, con il tecnico di Cassino che analizza così la sfida del “Picco” con il Vicenza: “Non siamo mai fortunati negli episodi, purtroppo spesso le decisioni ci penalizzano ed anche oggi ci troviamo a commentare un’espulsione arrivata dopo appena 30′ di gioco per un fallo come se ne vedono tanti in un campo da calcio; il rosso a Pulzetti ha sicuramente cambiato la gara, ma noi abbiamo continuato a giocare a viso aperto e credo che le occasioni più pericolose le abbia create uno Spezia che ha povato fino alla fine a vincere l’incontro, nonostante si trovasse in dieci contro undici.

Durante l’intervallo ho chiesto ai ragazzi maggiore furore agonistico e nella ripresa siamo cresciuti sia singolarmente che come collettivo, sfiorando anche il gol vittoria in più di un’occasione; quando alziamo i ritmi emergono le nostre qualità, normale poi concedere qualcosa, ma se si vuole vincere bisogna rischiare e magari concedere anche qualche giocata agli avversari.

Oggi portiamo a casa un buon punto contro una squadra che arrivava da tre vittorie, ma a dirla tutta noi volevamo chiudere l’anno con i tre punti e dal 7 gennaio torneremo a lavorare a testa bassa per migliorarci, perchè dobbiamo recuperare i punti lasciati per strada in questo girone d’andata chiuso a 28 punti.


Nel girone di ritorno dovremo entrare in campo con maggior convinzione e creder di più nelle nostre qualità, osando per vincere; al momento manca il guizzo vincente, la giocata che ti risolve l’incontro, ma i giocatori che possono darla ci sono, bisogna solo metterli nelle condizioni migliori per farlo. Ora ci attende il mercato, ma sappiamo bene che a gennaio non è mai facile muoverso, quindi saremo vigili e non prenderemo giocatori tanto per fare, bensì faremo soltanto operazioni per migliorare la qualità di questa squadra.

Nel 2017 voglio vedere uno Spezia carico, aggressivo e determinato a rincorrere le prime posizioni: c’è un girone intero per prenderci quelle soddisfazioni che meritiamo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here