Home Sport Sport La Spezia

Spezia-Spal, Di Carlo “Mancata solo la rete”

0
CONDIVIDI
Il mister dello Spezia Di Carlo

LA SPEZIA 30 APR. Avrebbe sicuramente voluto poter raccontare una vittoria, ma al termine della sfida pareggiata contro la SPAL, Mimmo Di Carlo parla di un buon punto conquistato contro la capolista, che consente alle Aquile di allungare sulla Virtus Entella e di mantenere invariate le distanze sul Bari, in attesa del match che vedrà impegnata la Salernitana contro il Frosinone: “Abbiamo fatto tutto il possibile per vincere la partita, ci è mancata un po’ di determinazione in zona gol, ma siamo riusciti a mettere in difficoltà per lunghi tratti la capolista, che in alcune occasioni ha dimostrato la propria pericolosità, ma oggi uscire con un risultato negativo sarebbe stato decisamente ingiusto.

Prestazione matura, fino al 60′ non abbiamo mai rischiato nulla, il conto delle occasioni da gol parla chiaro, ma ripeto, è mancato il guizzo decisivo; ora dobbiamo cercare di prendere più punti possibili nelle prossime tre gare, mantenendo il posto nei playoff che ci siamo meritati.

Nella prima frazione Fabbrini e Piccolo avrebbero potuto fare di più, non siamo stati bravi a creare e sfruttare gli spazi, mentre nella ripresa abbiamo fatto meglio, crescendo dal punto di vista dell’intensità e giocando con lucidità; portiamo comunque a casa un punto importante contro la capolista, pronti a preparare al meglio la gara di Perugia, dove servirà sicuramente una grande prestazione.


Giannetti? Abbiamo preferito non rischiarlo, non era ancora al meglio dopo Frosinone, questa mattina si è allenato, ma non abbiamo voluto forzare. Nenè? Oggi molto meglio rispetto a Frosinone, è un calciatore importante, non lo scopriamo oggi e sicuramente ci darà una grande mano in queste ultime gare, perchè lui come il resto della squadra vuole centrare l’obiettivo che ci siamo prefissati.

Fin dal mio arrivo non ho mai guardato alla carta d’identità dei giocatori, ho sempre cercato di mettere in campo la miglior formazione possibile ed è un vanto per la Società avere in squadra giovani spezzini cresciuti nel vivaio, segnale importante per il futuro dello Spezia, perchè vuol dire che il settore giovanile funziona molto bene.

Oggi bisogna assolutamente ringraziare i nostri tifosi per lo spettacolo che hanno saputo offrire sugli spalti, incitandoci fino al triplice fischio e lottando con noi su ogni palla; ci sarebbe piaciuto dedicare una vittoria al piccolo Gabriele, cercheremo di farlo venerdì a Perugia.

I ragazzi sono stati bravi a reagire dopo tutte le polemiche della gara disputata martedì, certamente aiutati da una quaterna arbitrale che ha fatto molto bene, con Aureliano e Chiffi che si sono dimostrati anche oggi tra i migliori in assoluto della categoria; la trattenuta in area su Piccolo? Contatto che a volte porta al rigore ed a volte no”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here