Home Cronaca Cronaca La Spezia

Spezia, raffica furti in casa. Residenti: a Fossitermi abbiamo paura

0
CONDIVIDI
Ennesimo furto in casa nel quartiere di Fossitermi alla Spezia

“Siamo arrabbiati e molto preoccupati perché nel nostro quartiere di Fossitermi la delinquenza continua a regnare. Due auto bruciate in via Bentivoglio e alcuni furti nel giro di un mese. L’ultimo qualche giorno fa in via Puccini, al 3° piano, l’abitazione vicina a quella di un altro recente furto.

Stesse dinamiche: attaccano nel pomeriggio, al tramonto, passando dal retro. Non demordono neppure di fronte all’altezza del piano dell’appartamento da risalire e gli infissi, anche robusti e costosi, non sono sufficienti a fermarli.

Non va bene. Questa non è una sensazione di insicurezza, questa è paura. La paura di non sapere chi sarà il prossimo sfortunato”.


E’ lo sfogo-appello dei residenti spezzini che si sono associati nel Comitato Fossitermi, dopo gli ennesimi episodi di criminalità avvenuti nel loro quartiere.

“Pensavamo – hanno aggiunto i residenti – che dopo l’incontro avuto il 15 novembre scorso con il Questore, il Comandante della Polizia municipale e i rappresentanti l’Amministrazione comunale, qualcosa sarebbe migliorato. Invece no.

La gente, purtroppo, si sente e si vede abbandonata a se stessa. Sono vane le continue richieste di maggiore controllo e sicurezza da parte delle forze dell’ordine sia nelle ore diurne che notturne. Ora è ridotto ad uno sporadico veloce passaggio da parte di una volante nella via principale.

Le videocamere promesse ben vengano, ma devono essere collegate in tempo reale alle centrale delle Forze di Polizia.

Inoltre, la pulizia della boscaglia dietro ai condomini in via Puccini, piu’ volte sollecitata all’Amministrazione comunale e, nel quale è stato trovato materiale di scasso, non è mai stata fatta. Allo stato attuale, il bosco permette loro di avvicinarsi e studiare la situazione senza essere visti.

Chiediamo, a voce alta, l’attenzione da parte delle Istituzioni verso un problema che si sta ampliando a macchia d’olio”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here