Spezia, Pulzetti “Un mix positivo di gioventù ed esperienza”

0
CONDIVIDI
Tifosi dello Spezia
Tifosi dello Spezia
Tifosi dello Spezia

LA SPEZIA 18 LUG.  Nel secondo giorno in terra umbra, tocca all’esperto Nico Pulzetti fare il punto sui primi giorni di lavoro del nuovo Spezia ’16/’17: “Le impressioni di questi primi giorni sono assolutamente positive. Stiamo lavorando bene, cercando di aiutare i nuovi innesti ad inserirsi al più presto in un gruppo già rodato e siamo ben consci che queste settimane di ritiro sono fondamentali per mettere benzina nelle gambe in vista di un campionato veramente duro come quello di Serie B.

Il lavoro che viene svolto in ritiro è alla base di tutti i successi, poi durante l’anno si lavora per mantenere la forma, ma è in queste settimane che bisogna seminare bene per poter poi godere dei frutti quando sarà il momento; inoltre questi giorni sono importantissimi anche dal punto di vista mentale, perchè aiutano a creare legami forti tra compagni ed a creare un’identità di squadra che durante le partite sarà sicuramente decisiva.

La scorsa stagione? Posso parlare solo di quanto ho vissuto in prima persona, ovvero da gennaio in poi, quando ci siamo rimboccati le maniche e con grande sacrificio siamo riusciti a compiere una rimonta incredibile, conclusa sfortunatamente in un’amara semifinale playoff. Quest’anno vogliamo riprovarci con ancor più convinzione, lo zoccolo duro è rimasto e sarà la base da cui ripartire per ambire a traguardi importanti, aiutato sicuramente dai nuovi innesti, giovani di qualità e con una grande fame che già in questi primi giorni stanno dimostrando il proprio valore.

 

La fiducia riposta nei miei confronti non può che farmi piacere, sono venuto qui dopo aver passato un periodo difficile a causa degli infortuni ed ho fatto del mio meglio per dimostrare di essere tornato quel giocatore che ero, pur dovendo convivere con qualche problemino; quest’anno voglio fare ancora meglio rispetto allo scorso, ho grande voglia di mettermi alla prova e non mi tirerò mai indietro.

Awua? Mi ha fatto una gran bella impressione, ma devo dire che tutti i giovani stanno facendo molto bene; questo gruppo ha il grande pregio di coinvolgere fin da subito i nuovi arrivati, permettendo a loro di lavorare subito al meglio delle proprie possibilità.

Ora la condizione fisica non può essere la stessa per tutti, i brevilinei possono sembrare già più in palla rispetto a chi ha una struttura fisica di rilievo, ma con il passare delle settimane tutti entreranno in forma, l’importante è lavorare bene e non dare mai nulla per scontato; anche nelle partitelle di allenamento bisogna essere sempre concentrati, io vorrei sempre vincere e per farlo bisogna allenarsi con grande intensità e non mollare mai nemmeno un pallone.

Quella spezzina è una piazza calda ed esigente, basta poco per trascinare i tifosi, ovvero dare sempre il 100%, lottare su ogni pallone e dimostrare attaccamento ai colori”

LASCIA UN COMMENTO