Home Cronaca Cronaca La Spezia

Spezia, polizia: albanesi morti in dirupo fuggiti dopo furto in casa. Trovati attrezzi del mestiere

35
CONDIVIDI
Polizia squadra Mobile

LA SPEZIA. 25 MAG. Gli albanesi indossavano entrambi vestiti scuri e un paio di guanti. Accanto ai corpi senza vita avevano gli attrezzi del mestiere: una decina di cacciaviti, un coltello, una mazza, una chiave inglese. Elementi che hanno portato gli investigatori ad ipotizzare la fuga dopo un tentativo di furto in una delle case della zona.

Di più. Sopra la vecchia cava di proprietà di un imprenditore spezzino, c’è un’abitazione in cui sabato notte è stato sventato un furto. La proprietaria aveva sentito strani rumori ed accesso una luce esterna. Poi aveva intravisto qualcuno correre, allontanandosi di fretta.

Inoltre, a dare l’allarme è stato un loro amico connazionale, che li era andati a cercare perché sapeva che avrebbero dovuto commettere dei furti da quelle parti.


I due giovani albanesi trovati morti 4 giorni fa e ritrovati ieri sera, sarebbero quindi precipitati nel dirupo mentre fuggivano dopo aver tentato di mettere a segno un furto in almeno una delle villette che si trovano lungo la strada litoranea che porta alle Cinque Terre.

Secondo la polizia, hanno fatto un salto nel buio superando l’ostacolo e credendo che oltre il guardrail avrebbero trovato una via di fuga. Invece è stato un volo fatale nel vuoto, da una scarpata di una quarantina di metri.

I cadaveri, sono stati scoperti ieri intorno alle 20 in una zona boschiva vicina a una cava dismessa in località Acquasanta.

 

Gli inquirenti tendono a escludere che possa trattarsi di un regolamento di conti. Da un primo accertamento, infatti, non sono emerse ferite compatibili con armi da fuoco o coltelli e “nella cava non c’era nulla da rubare”.

 

Domani sarà eseguita l’autopsia.

 

35 COMMENTI

  1. Comunque c’è da dire che se la strada non era adeguatamente illuminata,con segnalazioni di pericolo ben evidenti.Qui una qualche responsabilità dell’ANAS ci può anche stare.Troppe morti bianche in questo Paese è l’ora di finirla.Non è pensabile che in una Società Civile, uno esca la notte per andare a “Lavorare” e metta a repentaglio la propria vita?!!!!!!!!!!

    • Elena Forte Gentile Signora guardi che il commento è prettamente ironico,purtroppo è la Realtà che non a nulla a che fare con l’ironia.Oltretutto si cerca sempre e comunque di addossare colpe a destra e manca.Mai nessuno si assume la responsabilità di chiamare le cose o situazioni con il loro vero nome,perché uscire dal Coro in Italia vuol dire essere un Razzista.Buona Giornata.

    • Alessandro Borri Gentile Signore credo che converrà con me, che la situazione Sicurezza nel Nostro Paese sia leggermente sfuggita di mano.Se si riferisce alle morti,le posso garantire che non la auguro a nessuno,perché andrei contro i miei principi.Che però ci debba essere un po più di sicurezza, quello me lo auguro,sopratutto come Cittadino.Perché fatti del genere possono diventare Drammatici, sia per gli uni che per gli altri.Spero che l’immagine che si è fatta di me,non sia quella descritta nel suo commento.Buona Giornata.

  2. Tutti che si lamentano e poi quando si va a votare, votano ancora per i politici che stanno causando tutto questo schifo e degrado, favorendo questa invasione di fancazzisti palestrati che non scappano da nessuna guerra e nessuna fame e grazie ai buonisti radical chic vengono a fare i turisti per sempre a spese degli italiani che pagano le tasse.

    • Penso che nessuno di noi può essere così mago a capire cos’è successo veramente !!!
      Ladri?
      Suicidio?
      Omicidio?
      Chissà
      Comunque la morte di due ragazzi cosi giovani fa tristezza a prescindere

    • Ricordati bene che albanesi ed quelli dell’est se vengono a fare dei lavori nelle case dopo vanno ad rubarle io a la spezia ne so qualcosa che se ne ritornano con i suoi genitori dove erano prima …se no se sei un sinistroide portateli a casa tua o al paese tuo

  3. Terribile gettare la vita per poco………ma è possibile che i loro genitori non sapessero nulla dei furti????? ma come è possibile ??????? poi la colpa è sempre della facilità di entrare in Italia per trovare un mondo migliore …….questa è la vera verità troppe persone credono che in Italia ci sia la vera fortuna invece quando si trovano la realtà che non c’è più lavoro l’unica cosa che rimane è andare ha rubare alla Spezia sono stati presi di mira tutti i quartieri alti è bassi dei cittadini ……..quindi il frutto di poche regole severe creano solo disperazione è distruzione nei giovani ……….Quello che accaduto è una cosa di grandi dimensioni che tutti ci dobbiamo interrogarci…… se le istituzioni è gli organi di Polizia hanno gli strumenti giusti per evitare tragedie di queste dimensioni ………………..io penso che la politica sia miope non si renda conto quanto disagio ci sia in queste famiglie emigrate dai posti lontani che vivono nella tragedia …………un sistema sociale come c’è in Germania in Italia non esiste o in Austria …….perchè in Italia se non hai lavoro nessuno ti manda Via ………….ANZI ti aiutano ha ricevere soldi se hai un redditto meno di 6.000 euro annui questo è il paradosso …….poveri ragazzi ma la colpa è solo dei genitori che vogliono continuare ha vivere dove non c’è lavoro ……i giovani vanno ha rubare per non farsi mancare nulla per avere sempre di più degli altri……..io sono un padre con due figli …….so come la pensano …….è so come la pensano anche le altre Etnie ………….una vera tragedia che mi lascia senza parole vedere i Vs commenti superficiali …..la verità erano due ragazzi che vivevano del dramma del silenzio della povertà….la colpa è di tutti ………..La rivoluzione si fà in piazza ma nessuno ha più voglia di combattere per migliorare questo mondo ……….ab

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here