Home Sport Sport La Spezia

Spezia, poker di acquisti presentati al Federghini

0
CONDIVIDI
Spezia

LA SPEZIA 12 LUG.  Giornata di presentazioni in casa Spezia Calcio, infatti alle 12:30, presso la sala “Rino Capellazzi” del centro sportivo “Bruno Ferdeghini”, il Presidente Stefano Chisoli ed il Direttore Sportivo Gianluca Andrissi hanno presentato ben quattro nuovi arrivati, ovvero Davide Bassi, Edoardo Soleri, Irakli Shekiladze e Nicolas Giani, ufficializzato proprio in mattinata.

E’ toccato al Presidente aquilotto, Stefano Chisoli, fare gli onori di casa e dare il benvenuto ai quattro nuovi arrivati: “Sono lieto di essere qui oggi ad accogliere questi ragazzi che sapranno sicuramente onorare al meglio la maglia bianca; è sicuramente un quartetto variegato, in cui troviamo giocatori come Nicolas Giani, un vero leader, capitano nelle ultime stagioni della SPAL nonchè difensore grintoso ed affidabile, oppure Davide Bassi, che porta sicuramente esperienza in ruolo assai delicato, oltre che una buona dose di spezzinità e di attaccamento ai colori, aspetto che saprà senza dubbio trasmettere ai compagni. Non dimentichiamoci poi di Edoardo Soleri, talento cristallino e dotato di un innato senso del gol, pronto a mettersi alla prova tra i grandi, così come Irakli Shekiladze, che a sua volta scalpita per mettere in mostra il proprio talento dopo le ultime stagioni in Lega Pro”.

A seguire parola al Direttore Sportivo Gianluca Andrissi, che ha presentato i nuovi arrivati, rispondendo in seguito alle domande dei giornalisti, tra mercato e futuro: “Nella prima conferenza stampa avevamo spiegato come la rosa 2017-2018 sarebbe stata composta da giocatori provenienti dal Settore Giovanile, da altri in prestito da importanti club di Serie A e da giocatori esperti che faranno parte dell’ossatura di questa squadra ed oggi stiamo presentando quattro ragazzi che ben rappresentano il percorso che stiamo seguendo. Bassi è una garanzia per il reparto dei portieri, inoltre è cresciuto nel territorio ed è molto attaccato a questi colori, mentre Nicolas Giani rappresenta un’altra garanzia, questa volta per il reparto difensivo. Soleri invece è un giovane davvero talentuoso, una macchina da gol del campionato Primavera, che alla prima vera esperienza tra i grandi ha scelto una piazza importante come La Spezia e che ha tutte le qualità per mettersi in luce anche in Serie B, mentre Shekiladze è frutto di un’operazione andata a buon fine mesi fa, ha grandi doti, fa parte del patrimonio societario, pertanto in ritiro avrà modo di mettersi in mostra e dimostrare sul campo la propria grande voglia.


Il mercato? Per Pagnini e Crocchianti stiamo cercando soluzioni adatte in Lega Pro, così come per Ciurria e Cisotti, mentre Alex Valentini potrebbe finire a Vicenza già nelle prossime ore; per Datkovic ci sono diverse piste estere, ma in generale sento quotidianamente gli agenti dei vari calciatori, a partire da quello di Nahuel Valentini, il quale ama lo Spezia e vorrebbe restare, sappiamo che ha richieste, ma siamo a buon punto, l’intesa e credo che l’accordo sia vicino. Per De Col la pista Palermo si è raffreddata, mentre è molto alto l’interesse del Parma per Piccolo. Migliore? Fa parte della squadra, le offerte provenienti dalla Serie A non sono andate a buon fine ed è un giocatore importante per noi. Sciaudone fa parte del progetto, così come Claudio Terzi per la difesa, mentre voglio ribadire ancora una volta che non abbiamo mai ricevuto alcuna offerta per Granoche, il quale per noi resta un riferimento offensivo ed un giocatore esperto su cui formare il telaio della squadra.
Gallo? Un tecnico che non guarda mai alla carta d’identità, ma solo al bene del collettivo ed in un campionato lungo e difficile come la Serie B essere bravi a gestire il turnover può essere determinante, così come ha dimostrato anche la SPAL nella scorsa stagione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here