Home Sport Sport La Spezia

Spezia-Novara, Gallo “Prova di carattere”

0
CONDIVIDI
Mister Gallo dello Spezia

SPEZIA 20 SET.  Terzo risultato utile consecutivo per le Aquile, che volano così a 7 punti in classifica, agganciando il sesto posto, ma è soprattutto l’atteggiamento messo in campo dai suoi a render soddisfatto Fabio Gallo al termine dell’incontro vinto tra le mura amiche contro il Novara ed il riconoscimento di ciò da parte dei tifosi, i quali ben hanno compreso che lo Spezia 2017-2018 è una squadra che lotta sempre con tutte le proprie forze per il bene della maglia: “Vittoria da Spezia, come la nostra gente vuole e la Curva oggi lo ha fatto capire ancora una volta, applaudendoci al termine dell’incontro e dimostrando ancora una volta il proprio amore per la maglia bianca ed il rispetto per chi la onora sempre, a prescindere dal risultato.

Questa sera i ragazzi sono stati davvero bravi, hanno giocato da squadra, soffrendo quando c’è stato bisogno di soffrire, dimostrando maturità e proseguendo nel percorso costante di crescita che stiamo seguendo e che per me è l’aspetto più importante di oggi, ancor più dei tre punti.

Di Gennaro bravissimo nelle poche occasioni concesse agli avversari, Marilungo anche se non ancora in condizione ha dimostrato di essere un calciatore che in Serie B sposta gli equilibri ed oggi ha messo in campo una voglia incredibile che deve fungere da traino per tutti i compagni; squadra che ha lottato con le unghie e con i denti per portare a casa i tre punti, dobbiamo esser ancor più aggressivi per giocare il calcio che ho in mente, ma pian piano miglioreremo sempre più.


Vignali nelle ultime gare ha sempre giocato come esterno, un ruolo dispendioso, normale avanzare De Col a gara in corso ed inserire un ragazzo che si è allenato sempre al massimo come Calabresi, il quale è entrato molto bene e si è fatto subito sentire, dimostrando le proprie qualità. Granoche? Non mi è sembrato affatto nervoso, ha speso tanto anche oggi e nella ripresa ho deciso di sostituirlo con Okereke per provare ad allungare il Novara ed a tal proposito vorrei far notare come la squadra che ha finito il match fosse davvero giovane.

Mastinu? Scelta ponderata e sono contento di averla fatta, perchè per la partita di questa sera quelle di Beppe erano le caratteristiche che ci servivano.

Domani mattina ci ritroveremo a Follo ed inizieremo a pensare alla partita dell’ “Arechi”, uno stadio importante che ha grande cultura di calcio, pertanto siamo consci che sarà una gara difficile e cercheremo di prepararla al meglio; questa squadra cercherà sempre di giocare la partita, indipendentemente dal campo o dall’avversario, le giornate storte potranno capitare, ma i miei ragazzi sanno di dover sempre provare a fare risultato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here