Spezia-Novara, Di Carlo “Confermato il successo di Cagliari”

0
CONDIVIDI
Di Carlo
Di Carlo
Di Carlo

LA SPEZIA 10 APR.  E’ un Mimmo Di Carlo raggiante quello che al termine della sfida vinta contro il Novara si presenta nella sala stampa dello stadio “Alberto Picco”: “Volevamo una conferma dopo il successo di Cagliari, mi è piaciuto molto come abbiamo gestito le occasioni perchè abbiamo giocato da squadra matura, con concentrazione e senza rischiare nulla; questa vittoria ci consente di mantenere la terza posizione, ma non dobbiamo perdere la concentrazione, perchè dietro corrono forte e non c’è tempo per fare passaggi a vuoto.

Complimenti anche al nostro pubblico, capace di trascinarci fino al 94′, ed anche al direttore di gara, sicuramente uno dei migliori in campo; il Novara non ha mai mollato, ha anche creato due occasioni importanti, ma Chichizola è stato bravissimo e con due prodezze ha evitato il peggio.

Nella prima frazione abbiano creato numerose occasioni, sicuramente dobbiamo essere più cinici, ma il lato positivo è che la squadra sta bene, sia fisicamente che mentalmente, ed è pronta ad arrivare più in alto possibile, sempre mantenendo l’equilibrio e puntando su quelle che sono le nostre certezze, guardando ai prossimi impegni con assoluta fiducia.

 

Cerchiamo di variare molto il modo di giocare, attaccando sia la profondità che lo spazio tra le linee, senza mai far mancare il gioco in ampiezza, proprio per avere più soluzioni ed oggi siamo stati praticamente perfetti sotto il piano del ritmo e dell’intensità; peccato solo non esser riusciti a chiudere prima la partita, ma lavoreremo anche per quello, in modo da poter vivere con maggior serenità i finali di gara, anche se oggi la gestione generale è stata ottimale e la squadra ha dimostrato la propria maturità.

Situm? Non era facile entrare in una gara del genere dopo esser stato ai box per un infortunio, ma con il passare dei minuti è cresciuto ed ha dato il suo consueto grande contributo, così come lo hanno dato anche Canadjija e Okereke, entrati subito in partita, aiutando i compagni a portare a casa i tre punti. Calaiò? Ha preso una botta, vedremo nei prossimi giorni quali saranno le sue condizioni.

Raggiungere il Cagliari? E’ impensabile. La squadra ora sta bene, ma bisogna guardare la realtà, perchè la classifica dice che per raggiungere i playoff la strana è ancora molto lunga, pertanto concentriamoci sul lavoro, godiamoci questo successo e andiamo avanti con determinazione e fiducia, preparando nel miglior modo possibile la sfida alla capolista Crotone.

Il Crotone? Tutte le squadre possono essere battute, l’importante sarà giocare da Spezia, con ritmi alti, intensità e concentrazione, facendo così non dobbiamo avere paura di nessuno. Migliore ed Errasti non saranno sicuramente della partita causa squalifica, vuol dire che sarà l’occasione per altri ragazzi di far vedere il proprio valore e di aiutare la squadra, l’importante sarà entrare in campo con tranquillità ed il giusto atteggiamento”.

LASCIA UN COMMENTO