Home Sport Sport La Spezia

Spezia, Nenè “Lavorando sodo raggiungeremo gli obiettivi”

0
CONDIVIDI
Nene dello Spezia
Nene dello Spezia
Nene dello Spezia

LA SPEZIA 25 LUG.  Alla ripresa dei lavori nel ritiro di Norcia, dopo il pomeriggio libero concesso nella giornata di ieri da mister Di Carlo, tocca al brasiliano Nenè, autore della prima rete aquilotta della nuova stagione, fare il punto della situazione: “La prima settimana è andata benissimo, abbiamo lavorato con grande attenzione, impegnandoci sempre al massimo così come chiede il mister ed il pomeriggio di riposo osservato nella giornata di ieri ne è la dimostrazione.

L’amichevole di sabato scorso è stata sicuramente un buon test, non tanto per la vittoria che in queste partite conta poco anche se aiuta comunque a lavorare meglio, ma per il fatto che nonostante i tanti ragazzi nuovi impiegati, la squadra ha già fatto vedere tante cose che chiede quotidianamente il mister, anche se la strada verso la perfezione è ancora lunga, com’è normale che sia in avvio di stagione. Davanti a noi un’altra settimana da sfruttare a Norcia e sarà importantissimo continuare a lavorare forte per iniziare al meglio la stagione.

Segnare è sempre un piacere, indipendentemente dalla partita, ma quello che conta è che tutta la squadra abbia dato risposte positive contro la Maceratese, pertanto avanti così, perchè quella del lavoro è l’unica strada che paga; stiamo lavorando in maniera intensa, è giusto che sia così se vogliamo raggiungere traguardi importanti.

Nella passata stagione la forza del gruppo ha fatto la differenza e dispiace non esser riusciti ad arrivare fino alla fine, pertanto anche in questa nuova annata sarà importante proseguire sulla stessa strada e da questi primi giorni di lavoro, posso dire che i nuovi ragazzi si stanno integrando benissimo sotto tutti i punti di vista e ci daranno una grandissima mano; Iemmello, Piu, ma anche gli altri nuovi innesti stanno facendo molto bene e sicuramente continuando a lavorare così, saranno determinanti.

L’infortunio dello scorso anno mi ha lasciato l’amaro in bocca, sono mancato in un momento cruciale, ma ho fatto il massimo per tornare in campo il prima possibile e nella semifinale di Trapani ho provato a fare del mio meglio, ma dopo un lungo periodo di lontananza dal rettangolo verde non è mai facile; mi aspetto di migliorare ulteriormente, sono pronto ed ho grande voglia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here