Spezia, la Fiera di San Giuseppe, notte bianca e palio

0
CONDIVIDI
La Fiera di San Giuseppe a La Spezia
La Fiera di San Giuseppe a La Spezia
La Fiera di San Giuseppe a La Spezia

LA SPEZIA. 17 MAR. Weekend intenso a La Spezia per i festeggiamenti per San Giuseppe, diventato patrono della città dal XVII secolo.

Per tre giorni, si svolge nella città  evantina la nota Fiera Di San Giuseppe, mentre sabato sera ci sarà la Notte bianca.

Torna domenica 20 marzo presso la Passeggiata Morin il Trofeo di San Giuseppe, palio remiero, giunto quest’anno alla XIV edizione.

 

La vera e propria Fiera di San Giuseppe si svolge domani venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 marzo dalle 8 alle 20 ed, in occasione della Notte Bianca concomitante di sabato, resterà aperta fino alle 21.30.

Sono 588 banchi che si snoderanno in un percorso di quasi 4 km per una superficie di circa 15mila metri quadri e saranno collocate nel perimetro compreso tra via Persio, piazza Bayreuth, Passeggiata Morin. Le vie ‘coinvolte’: via Don Minzoni, via Manzoni, Viale Mazzini, Viale Diaz, via Cadorna, via Micca, via Tommaseo, via D’Azeglio, via Chiodo, Via Persio, Piazza Verdi, Piazza Bayreuth.

21 gli operatori provenienti dal territorio comunale, 24 quelli provenienti dalla provincia e 543 gli operatori da fuori-provincia. 57 i banchi di porchetta, panini o formaggi e salumi; 65 quelli di dolciumi, frutta esotica e simili; 158 i banchi di abbigliamento; 9 quelli alimentari dalle zone tipiche d’Italia; 9 di frutta esotica; 52 di casalinghi e articoli dimostrativi; 5 i rivenditori di ceramiche provenienti da zone tipiche di questa lavorazione; 5 i banchi che vendono animali; 3 rivenditori ferro battuto.

Sono pervenute circa 40 richieste da parte di Enti morali ed Assistenziali al fine di pubblicizzare la propria attività e raccogliere fondi.

Per l’occasione si svolge, per le attività cittadine “Negozi in fiera, lo sbarazzo”. Si tratta di un’iniziativa che le associazioni di categoria, i CIV e il Comitato Spezia Vivi il Centro organizzano in occasione di San Giuseppe. Il Centro Storico si arricchisce di suoni, colori e profumi che faranno da splendida cornice ad una delle più antiche fiere.

d’Italia, la Fiera di San Giuseppe. Quest’anno un’assoluta novità coinvolgerà tutte le attività del centro che si divertiranno ad allestire dei piccoli spazi originali all’esterno dei propri negozi per esporre i propri prodotti.

La storia. La Spezia, affermava Ubaldo Mazzini, ha una rispettabile antichità. Anche la storia della Fiera di San Giuseppe ci conferma questa tesi.

Nel 1654 la comunità spezzina chiese ed ottenne dalla repubblica di Genova (di cui Spezia faceva parte) l’istituzione della fiera di San Giuseppe, soprattutto per promuovere ed implementare i commerci cittadini.

San Giuseppe era infatti divenuto il patrono della città ad inizio secolo (la comunità spezzina era ai tempi assai devota anche a San Rocco e a San Patrizio). La fiera si svolgeva principalmente nell’odierna piazza Sant’Agostino ed ebbe fino alla fine del 1700 la durata di cinque giorni. Durante la fiera, che sin dalla sua nascita attirava mercanti da tutta l’Italia, era possibile commerciare senza dover pagare i normali tributi alla repubblica cosa che, ai tempi, veniva rarissimamente concessa.

Questi dati possono farci capire l’altissima predisposizione del popolo spezzino al commercio e all’artigianato, basti ricordare che alla metà del secolo XVII via del Prione (allora molto più corta di oggi) contava ben trentacinque botteghe, quattordici magazzini e quattro forni. Già alla fine del 1300 comunque esisteva a Spezia una fiera della durata di due giorni (molto probabilmente dedicata a San Cipriano) di cui si fa menzione negli Statuti cittadini del 1407. Possiamo quindi affermare che la vocazione mercantile della città fosse già pienamente sviluppata all’epoca dell’istituzione della fiera di San Giuseppe e soprattutto possiamo oggi festeggiare non “solo” i 362 anni di questa fiera ma anche la nostra tradizione commerciale che viene ufficialmente riconosciuta ben 650 anni fa.

Maggiori informazioni su www.comune.laspezia.it

Comune Centralino Tel. 01877271

LASCIA UN COMMENTO