Spezia, folla alla festa dei 110 anni delle Aquile

0
CONDIVIDI
Spezia

LA SPEZIA 9 OTT.  Nonostante il tempo incerto, nel tardo pomeriggio di ieri il popolo aquilotto si è ritrovato in Piazza del Mercato per festeggiare insieme i 110 anni dello Spezia Calcio, che proprio lunedì 10 ottobre taglierà l’importante traguardo. Tanto è infatti passato da quel 10 ottobre del 1906, quando lo svizzero Hermann Hurny, insieme ad altri suoi connazionali, fondò la sezione football dello Sport Club Spezia, con le Aquile che da allora hanno accompagnato la vita cittadina, facendo innamorare generazioni di spezzini, attraverso oltre un secolo condito non solo di imprese sportive, ma anche di vere e proprie imprese eroiche, prima tra tutte la conquista dello storico “Scudetto” del 1944.

Il popolo spezzino, insieme all’attuale Prima Squadra aquilotta capitanata da mister Di Carlo, ha voluto festeggiare così una storia fatta di passione e sudore, di battaglie e sacrifici, di un amore grande che anno dopo anno è cresciuto sempre più, diventando una passione ardente capace di colpire chiunque entri in contatto con la maglia bianca delle Aquile.

Approfittando dei numerosi stand enogastronomici presenti nella piazza, affiancati come sempre dall’ormai famoso temporary store a tinte bianco Spezia, ovvero l’Apecar delle Aquile, la marea aquilotta ha brindato ai 110 anni, il tutto accompagnato dalle immancabili note del cantautore Riccardo Borghetti e dalla voce dello speaker Federico La Valle.

 

Lo Spezia Calcio coglie l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la perfetta riuscita dell’evento, ed in special modo i propri partner Birrificio del Golfo, Gelateria Vernazza, Temporaneamente, Mitilicoltori Spezzini, Azienda Agricola Zangani, Football Point di FLV e La Genuina di Flavio Ferrari, la quale ha offerto la torta ed i pasticcini per festeggiare il compleanno delle Aquile.

LASCIA UN COMMENTO