Home Sport Sport Genova

Spezia-Entella, Di Carlo “Per la promozione ci siamo”

0
CONDIVIDI
Mimmo Di Carlo

LA SPEZIA 23 APR. Decisamente soddisfatto il tecnico aquilotto Mimmo Di Carlo, che al termine del derby ligure vinto per 2 a 0, analizza in sala stampa i temi dell’incontro e la classifica, ribadendo però l’importanza di avanzare un passo alla volta: “Nel primo tempo la gara era bloccata, anche se abbiamo sempre mantenuto il pallino del gioco, mentre nella ripresa abbiamo attaccato con maggior ordine, trovando due bellissimi gol e finendo in crescendo, dimostrando di avere ancora energie da spendere; quella di oggi è una vittoria voluta e meritata sul campo, la terza nelle ultime quattro partite, a sottolineare che la strada intrapresa è quella giusta per una squadra che vuole essere protagonista in questo finale di stagione.

Ottima partita del nostro pacchetto arretrato, ma anche i giovani hanno fatto benissimo, con Vignali entrato a freddo, ma subito in partita, e non dimentichiamoci che con il suo ingresso avevamo in campo ben tre giovani spezzini usciti dal nostro settore giovanile, un segnale a dir poco importante e che ben fa comprendere cosa si sta facendo al “Ferdeghini”.

Oggi non abbiamo mai rischiato nulla, ottenendo tre punti importanti in un derby ligure sempre difficile; mancano ancora cinque partite, ma non dobbiamo fare calcoli, bensì pensare a noi stessi, essere concreti, occupare bene il campo e continuare a fare ciò che abbiamo fatto oggi, giocando con determinazione e voglia, tutti uniti e pronti ad affrontare qualunque avversario.


I playoff? Ripeto, dobbiamo pensare ad una gara alla volta, al momento siamo dentro, ma l’unico pensiero per noi deve essere il Frosinone; ovvio che per arrivare in alto serve compiere anche piccole, ma grandi imprese e noi siamo determinati a riuscirci.

Giannetti? Serviva un cambio fresco, così ho deciso di inserire un altro attaccante per non perdere gli equilibri di squadre e tutelarci in caso di pareggio dell’Entella, dato che con l’infortunio di De Col avevamo già operato una sostituzione nel primo tempo; Niccolò è già cresciuto rispetto a Cesena ed in avanti dalle prossime gare riavremo a disposizione anche Nenè, altro segnale importante da parte della Proprietà.

Pulzetti? E’ entrato molto bene, ma questo è un gruppo unito che ci tiene, dove tutti remano dalla stessa parte, consapevoli che ci attende un finale di campionato in cui c’è ancora tanto da dire, ma nel quale noi vogliamo essere protagonisti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here