Spezia, Di Carlo “In Ritiro Per Preparare Ogni Minimo Dettaglio”

0
CONDIVIDI
Mimmo Di Carlo
Mimmo Di Carlo
Mimmo Di Carlo

LA SPEZIA 7 GEN. Dicembre è stato un mese ricco di impegni ed emozioni contrastanti, che ha visto gli aquilotti compiere una storica impresa all’ “Olimpico” contro la Roma, recuperare posizioni in classifica, ma anche chiudere l’anno con un’amara sconfitta in casa dell’Ascoli, così per il tecnico spezzino Mimmo Di Carlo, il primo allenamento del 2016 rappresenta un nuovo inizio, una data da cui partire per gettare la basi di un girone di ritorno da protagonisti: “Abbiamo deciso di iniziare l’anno nuovo con un mini-ritiro che sarà importantissimo sotto tanti punti di vista, nel quale cercheremo di preparare con grande attenzione un girone di ritorno che tutti noi vogliamo sia decisamente migliore rispetto a quello d’andata; in questi giorni getteremo dunque le basi per fare in modo che questa squadra possa lottare su tutti i palloni dal 15 gennaio e fino al termine della stagione.

Senza dubbio dicembre è stato un mese davvero particolare, abbiamo avuto pochissimo tempo per concentrarci sul lavoro ed anche per recuperare le energie spese in ogni partita disputata, pertanto i giorni di riposo che la squadra ha potuto godere sono stati a dir poco preziosi ed oggi ho visto molto bene tutti i ragazzi, ma non avevo dubbi, perchè ho a che fare con professionisti seri e si vede che i compiti delle vacanze sono stati svolti alla perfezione. E’ chiaro che da domani si inzieranno ad aggiungere carichi di lavoro maggiori, ma come primo giorno possiamo dirci soddisfatti, l’importante è che tutti abbiano l’opportunità di allenarsi con continuità e che non vi siano defezioni.

Nella seduta odierna abbiamo potuto vedere per la prima volta in gruppo Antonio Piccolo, Nico Pulzetti ed anche il giovane David Okereke, ma buona notizie sono arrivate anche dall’infermeria, infatti finalmente si è allenato con il gruppo anche Zoran Kvrzic; normale che i nuovi arrivati abbiano bisogno di lavorare con la squadra, arrivano da realtà differenti e devono entrare nei nostri meccanismi, pertanto il compito di tutti noi sarà quello di aiutarli ad inserirsi al meglio il prima possibile.

 

Il 15 ci aspetta il Bari ed il 18 saremo impegnati nel Quarto di Finale di TIM Cup contro l’Alessandria, ma per noi tutte le partite sono importanti, pertanto in questo periodo cercheremo di lavorare molto dal punto di vista fisico, mettendo corsa e forza nelle gambe, ed anche dal punto di vista tattico, continuando a seguire la strada intrapresa fin dal mio arrivo, ma concentrandosi sui particolari, dato che fino ad oggi non c’è mai stato il tempo di farlo; ci concentreremo molto sulla fase difensiva, lavoreremo affinchè centrocampo ed attacco siano efficaci in entrambe le fasi, senza tralasciare le palle inattive e tutti quei piccoli dettagli che il sabato sono determinati ai fini del risultato finale. Il nostro obiettivo è quello di arrivare ad avere una squadra che giochi allo stesso modo sia in casa che in trasferta”.

LASCIA UN COMMENTO