Spezia-Cittadella, Di Carlo “Mostrato carattere”

0
CONDIVIDI
Il mister dello Spezia Di Carlo

LA SPEZIA 25 OTT.  Immancabile il punto di mister Di Carlo al termine della sfida pareggiata tra Spezia e Cittadella: “Il Cittadella non ha per caso 18 punti e andare sotto in avvio contro una squadra con le caratteristiche dei veneti rende tutto più difficile, ma siamo stati bravi a sistemarci con il passare dei minuti, facendo girare la palla velocemente e mettendoli in difficoltà, specialmente nella ripresa; siamo cresciuti gradualmente, provando ad attaccare sia sulle corsie laterali che centralmente, ed anche se alla fine non è arrivata la vittoria, abbiamo comunque dato un segnale importante.

Tutti coloro che hanno giocato si sono impegnati al massimo, nessuno si è risparmiato, anche se l’avvio non è stato dei migliori e solo con il passare dei minuti abbiamo iniziato a pressare alti e ad alzare i ritmi, mettendo così in seria difficoltà il Cittadella, che nella seconda frazione ha faticato a contenere le nostre offensive.

Il gol è arrivato su palla inattiva, ma abbiamo comunque avuto anche altre occasioni per portare a casa l’intera posta in palio, prima tra tutte quella capitata a Nenè: peccato non sia finita dentro, sarebbe stato il premio per tutti i sacrifici che questi ragazzi stanno facendo giorno dopo giorno.

 

Credo di poter tranquillamente dire che ai punti avremmo meritato la vittoria, ma ci prendiamo comunque questo pareggio che ci permette di muovere la classifica e che ha messo in mostra il grande carattere e la voglia di vincere che ha questo gruppo.

L’arbitro? Buona direzione, anche se io avrei preferito veder gestite in maniera differenze alcune situazioni, come le eccessive perdite di tempo, ma il direttore di gara ha fatto la propria partita e non credo possa essere criticato”.

LASCIA UN COMMENTO