Spezia, Catellani “Non molliamo mai”

0
CONDIVIDI
L'attaccante dello Spezia Catellani
Andrea Catellani
Andrea Catellani

LA SPEZIA 17 AGO. 120′ a lottare sul rettangolo verde per portare in alto la maglia bianca ed ancora le energie per analizzare con lucidità l’incontro in sala stampa, al termine della lotteria dei rigori che ha premiato lo Spezia. Andrea Catellani parla da leader ed esalta il gruppo aquilotto dopo la splendida affermazione ferragostana: “Non posso che essere entusiasta di quanto siamo riusciti ad ottenere questa sera, ma non è solo il passaggio del turno a rendermi felice, quello che mi infonde maggior gioia è aver visto un gruppo unito che ha lottato con tutte le proprie forze per 120′, che si è sostenuto nelle difficoltà e che ha provato a vincere fin dal fischio d’inizio. Questa squadra lotta sempre per vincere, poco importa se il match sia un’amichevole, coppa o campionato, ed in una gara disputata su un campo così difficile e contro una squadra che parteciperà alla prossima Serie A, abbiamo dimostrato ancora una volta il nostro valore ed il nostro carattere, cercando di imporre il nostro gioco fintanto che le gambe ci hanno assistito.
Ripeto, questo è un gruppo eccezionale, ma dopo una prova del genere mi sento di fare una menzione d’onore per i nuovi arrivati, perchè si sono calati con umiltà e professionalità nel progetto Spezia, dimostrando di aver la mentalità vincente che serve per stare in questo gruppo ed anche questa sera hanno dato fondo a tutte le energie pur di far volare in alto le Aquile.
Mister Bjelica può contare su una rosa competitiva in tutti i suoi elementi, chiunque verrà chiamato all’opera darà sempre tutto per onorare la maglia e ripagare la fiducia del tecnico, mettendo sempre in campo lo spirito che ci contraddistingue, ovvero quello di non mollare mai.
Iniziare così la stagione è sicuramente un segnale importante, ma sappiamo che la strada è ancora molto lunga e che sarà il lavoro quotidiano a fare la differenza, pertanto da martedì dovremo pensare a lavorare con la consueta intensità e concentrazione, perchè il campionato sembra lontano, ma in realtà l’inizio è sempre più vicino.
I tifosi? Bellissimo aver visto i nostri sostenitori dedicarci la giornata di Ferragosto e farsi circa 500km per venirci a sostenere, non potevamo deluderli”.

LASCIA UN COMMENTO