Home Sport Sport La Spezia

SPEZIA, CATELLANI E GIANNETTI IN CORO “A LIVORNO PER MOSTRARE LA NOSTRA FORZA”

0
CONDIVIDI
L'attaccante dello Spezia Catellani

CATELLANILA SPEZIA 23 OTT. Intervenuti in qualità di testimonial alla conferenza di presentazione del rinnovo dell’accordo che legherà Carispezia allo Spezia Calcio per le stagioni 2014-2015 e 2015-2016, per Andrea Catellani e Niccolò Giannetti è stata anche l’occasione per parlare del momento delle Aquile, reduci dal rotondo successo ottenuto contro il Catania ed in procinto di affrontare il Livorno, nella sentita sfida di sabato al “Picchi”.

Catellani: “Il mio anno è davvero iniziato nel migliore dei modi, mi trovo davvero bene con il sistema di gioco proposto dal mister, lui mi ha dato la fiducia che l’anno passato non mi era stata concessa e di conseguenza il mio rendimento è sicuramente più alto. Credo che vedere la principale istituzione del territorio investire sullo Spezia Calcio, sia un segnale importante per tutta la città, per la società ed anche per noi giocatori, perchè è un ulteriore attestato di stima che deve spingerci a dare sempre qualcosa in più. A livello personale sono contento di aver già siglato 5 reti, ma non mi accontento di certo e cercherò di farne sempre di più con questa maglia, mentre se devo parlare della squadra, credo che la rotta si sia già invertita a Vercelli, dove non meritavamo assolutamente di uscire sconfitti e sono fiducioso che a Livorno giocheremo per portare via punti importanti per trovare quella continuità necessaria per scalare la classifica, mentre in casa stiamo facendo del “Picco” un fortino insuperabile, quello che volevamo e credo che sia davvero un grande risultato. Sappiamo bene che i tifosi sentono particolarmente la sfida con il Livorno, pertanto noi andremo al “Picchi” con la giusta determinazione, consci di giocare contro un’ottima squadra, tra le favorite alla promozione diretta, ma sicuramente daremo filo da torcere e ci sarà un grande spettacolo”.

Giannetti: “Il mio obiettivo nell’immediato è di tornare ad essere al 100% quanto prima, sia fisicamente che psicologicamente,  e sono determinato a proseguire quello che l’anno scorso ho abbandonato troppo presto. Dobbiamo sicuramente migliorare in trasferta, stiamo lavorando molto sotto questo punto di vista e già da sabato speriamo di poter iniziare a raccogliere punti importanti, a maggior ragione dato che giocheremo un match particolarmente sentito da tutta la città. In attacco siamo in tanti, ma in una squadra forte servono calciatori forti e credo sinceramente che la concorrenza non sia un problema, bensì uno stimolo a fare sempre meglio e a non adagiarsi quando le cose vanno bene. Il Livorno è una squadra importante, una seria candidata alla promozione in Serie A, ma noi andiamo in Toscana consci della nostra forza e forti del rotondo successo ottenuto contro un’altra corazzata come il Catania, pertanto cercheremo di fare del nostro meglio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here