Spezia, Bjelica “Abbiamo Ancora Margini di Miglioramento”

0
CONDIVIDI
L'allenatore dello Spezia Bjelica
L'allenatore dello Spezia Bjelica
L’allenatore dello Spezia Bjelica

LA SPEZIA 12 OTT. Nenad Bjelica si presenta in sala stampa al termine della gara con la Ternana, analizzando il sesto risultato utile consecutivo: “Nella prima frazione abbiamo decisamente dominato l’incontro, ma non siamo riusciti a trovare il gol della sicurezza nonostante le numerose palle gol create e per questo motivo nella ripresa abbiamo faticato un pò troppo, pur non concedendo grandi occasioni ai nostri avversari.

Sono sincero, potrei essere semplicemente entusiasta per il sesto risultato utile consecutivo, ma sono il mister di questa squadra e vorrei sempre vedere tutto andare alla perfezione, pertanto devo sottolineare che dobbiamo migliorare in alcuni aspetti, soprattutto nel gestire la gara con tranquillità fino al triplice fischio.

Il lavoro degli attaccanti difensivamente parlando è davvero ottimo, davanti creano tanto, ma è normale che non possano essere sempre brillanti davanti al portiere, questo ritengo sia normale visto quanto spendono per aiutare i compagni; in generale penso che dobbiamo imparare ad essere maggiormente scaltri in fase di gestione della palla, ottenere più punizioni a favore, far rifiatare la squadra, ma questi aspetti sono sicuro miglioreranno con il passare della partite.

 

Noi l’antiCagliari? Non penso, dobbiamo ancora migliorare tanto per poterlo diventare, la partita di oggi ne è una dimostrazione, ma faccio comunque i complimenti ai miei ragazzi, perchè se siamo riusciti a battere per la prima volta la Ternana al “Picco”, vuol dire che abbiamo messo in campo l’atteggiamento giusto e la voglia di vincere necessaria ad ottenere i tre punti, gli errori tecnici sono soltanto frutto della poca lucidità in alcuni frangenti, dovuta dal dispendioso lavoro svolto dai miei ragazzi.

I risultati sono dalla nostra parte, la striscia positiva tiene alto il morale e ci permette di lavorare con ancor maggiore intensità; abbiamo raccolto quanto meritato, ma la strada è ancora lunga, lunedì ci attende un impegno difficilissimo e noi faremo il possibile per preparare al meglio la gara di Cesena, che sarà sicuramente complicata come tutte in questo campionato.

Quando analizzo le nostre partite, dico che fuori casa nella seconda frazione facciamo sempre meglio del primo tempo, invece al “Picco” accade il contrario, pertanto voglio parlare con i ragazzi per capire a cosa è dovuto ciò: dobbiamo crescere e sono sicuro che ci riusciremo grazie all’apporto di tutti.

Infine colgo l’occasione per fare gli auguri allo Spezia per i suoi 109 anni ed a mia mamma, che ieri ne ha compiuto 70″.

LASCIA UN COMMENTO