Spezia-Ascoli, Di Carlo “Ora ripartiamo da zero”

0
CONDIVIDI
Di Carlo
Di Carlo
Di Carlo

LA SPEZIA 21 MAG.  Mimmo Di Carlo è riuscito nell’impresa di rivitalizzare una squadra che al giro di boa sembrava ben lontana dal poter raggiungere i vertici della classifica, conquistando il settimo posto in classifica ed il conseguente accesso ai playoff grazie ad un girone di ritorno da record: “La soddisfazione è tanta, dobbiamo ricordare da dove siamo partiti, dato che eravamo a soltanto due punti dalla retrocessione e solo grazie al lavoro ed al sacrificio siamo riusciti a compiere un girone di ritorno spettacolare, mettendo insieme ben 40 punti: credo che questo dato basti per far capire quanto questo gruppo ha fatto nel 2016.

E’ il terzo anno consecutivo che questa Società approda ai playoff e quest’anno siamo riusciti ad arrivarci nonostante una stagione che sembrava volgere altrove, pertanto ora dobbiamo ripartire da zero, cercare di portare entusiasmo e positività, perchè tra pochi giorni saremo nuovamente in campo, pronti ad affrontare 120′ di fuoco e solo chi avrà maggior carattere e voglia riuscirà a spuntarla.

Credo che sia normale concedere qualcosa dopo che si è stati protagonisti di una rincorsa lunga e difficile, ma martedì ci faremo trovare pronti, abbiamo agganciato i playoff ed ora vogliamo giocare al meglio le nostre carte; sicuramente farò qualche modifica all’undici iniziale, metterò in campo forze fresche, ma indipendentemente da chi scenderà sul rettangolo verde sarà fondamentale giocare con grinta, concentrazione e carattere, facendo del proprio meglio per offrire una prova di qualità sotto tutti i punti di vista. Siamo padroni del nostro destino, il “Manuzzi” è un campo difficile, ma non dimentichiamoci che questa squadra nel girone di ritorno ha colto grandissimi risultati lontano dal terreno di casa, quindi andiamo in Romagna senza paura, consci che sarà il collettivo a fare la differenza, non il singolo.

 

Innegabile che questa sera un pò di tensione c’era, d’altronde il 4 a 0 di Como ha fatto male sotto tanti aspetti, ma non dobbiamo pensare al passato, anche perchè una gara storta non può condizionare una stagione, bensì dobbiamo concentrarci esclusivamente sulla gara playoff di martedì.

Postigo e Nenè stanno molto meglio, li valuteremo per la sfida di martedì, mentre Errasti potrà essere della partita, a differenza di Calaiò che invece sicuramente non ci sarà a causa della squalifica, un peccato, perchè anche oggi ha dato tutto contro una difesa arcigna, ma Catellani è entrato molto bene in partita ed è stato molto bravo a dare profondità alla manovra. Oggi gli esterni non hanno fatto faville, la prova di Situm e Piccolo è stata un pò sottotono, ma l’importante era non subire gol e cosi è stato; peccato non aver segnato, ma in questo periodo dobbiamo creare almeno dieci palle gol per gonfiare la rete avversaria, cercheremo di essere più concreti martedì sera”.

LASCIA UN COMMENTO