Spezia, Amarezza Bjelica “Troppi Errori per Vincere”

0
CONDIVIDI
L'ex tecnico dello Spezia Bjelica
Il tecnico dello Spezia Bjelica
Il tecnico dello Spezia Bjelica

LA SPEZIA 7 SET. Non è certo un Nenad Bjelica soddisfatto quello che si presenta nella sala stampa dello stadio “San Nicola” al termine della rocambolesca sfida persa dalle Aquile contro i padroni di casa del Bari: “Oggi abbiamo commesso troppi errori e quando si sbaglia così tanto non è possibile portare a casa la partita, soprattutto quando si gioca contro una squadra candidata al titolo; dispiace, perchè nel precampionato la fase difensiva aveva dato ottimi segnali, invece oggi abbiamo pagato a caro prezzo le disattenzioni avute nell’arco dell’incontro, regalando tre punti ai nostri avversari.
L’aver segnato tre reti fuori casa è sicuramente importante, ma io devo valutare la prestazione della squadra nel suo complesso ed il non aver saputo gestire la partita dopo esser stati in grado di rimontare e portarsi sul 2 a 3 non può certo rendermi felice, dobbiamo lavorare e cercare di non commettere più certi errori fatali.
Il Bari è sicuramente una delle formazioni più attrezzate del campionato, ha tutto per recitare un ruolo da protagonista, noi invece se vogliamo stazionare nelle prime posizioni dobbiamo crescere molto, migliorando soprattutto la fase difensiva, perchè oggi abbiamo nuovamente commesso gli stessi errori visti già nella partita con l’Avellino, match che ci costò le semifinali playoff.
Oggi abbiamo commesso imprecisioni davvero incredibili che non posso accettare, ma gare come questa possono capitare nel calcio; fin dal riscaldamento siamo stati un pò troppo nervosi ed una volta in vantaggio non siamo stati in grado di gestire l’incontro così come una squadra esperta come la nostra avrebbe dovuto fare.
I singoli? Credo che De Las Cuevas, gol a parte, abbia fatto una buona partita, forse Postigo ha sbagliato qualche volta di più, ma non è stato l’unico a commettere errori ed in ogni caso io guardo sempre alla prestazione collettiva, non al singolo; nella ripresa siamo calati molto sulla corsia di sinistra, ma cercheremo di fare in modo che certe situazioni non accadano più, anche perchè in questa partita abbiamo sbagliato tanto quanto nelle ultime dieci dello scorso campionato.
Dobbiamo crescere, comunicare meglio in difesa, mantenere la concentrazione per tutti e 90′ di gioco, ecco quanto ci ha detto il match odierno, ma la nota positiva è che una squadra forte come il Bari non ci è mai stata superiore e che senza le nostre disattenzioni il risultato sarebbe stato decisamente diverso.
La Penna? Ottima la sua direzione, a fine gara ho voluto complimentarmi con lui perchè è stato autore di una grandissima prestazione”.

LASCIA UN COMMENTO