Spese pazze, Rixi incassa solidarietà da Salvini e dai fan di Fb

1
CONDIVIDI
Le Spese pazze di Rixi: il numero due di Salvini mentre spala insieme ai ragazzi genovesi di "Non c'è fango che tenga"
Le Spese pazze di Rixi: il numero due di Salvini mentre spala insieme ai ragazzi genovesi di "Non c'è fango che tenga"
Le Spese pazze di Rixi: il numero due di Salvini mentre spala insieme ai ragazzi genovesi di “Non c’è fango che tenga”

GENOVA. 3 FEB. “Io ho una fiducia nella giustizia italiana pari allo 0,1%. Edoardo non si deve assolutamente dimettere, se dovessimo farlo in base a come si alza il giudice di turno siamo messi male”.

E’ la sostanza delle dichiarazioni rilasciate oggi dal leader del Carroccio Matteo Salvini durante la trasmissione “Un Giorno da Pecora”, programma di Rai Radio2, in riferimento al rinvio a giudizio del suo numero due Edoardo Rixi, nell’ambito dell’inchiesta “Spese pazze” in Regione Liguria dal 2010 al 2012.

“A Edo dico: stai lì e fai il tuo lavoro per i liguri, che lo stai facendo bene”, ha aggiunto Salvini.

 

Non si è fatta attendere la replica di Rixi, che sui social ha incassato anche la solidarietà di molti suoi fan: “Grazie a tutti gli amici e grazie a Matteo Salvini per la forza che sa trasmettere in ogni occasione. Nessun tentennamento, l’obbiettivo è e rimane Renzi a casa”.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO