Sperona e tampona l’auto della ex: arrestato

0
CONDIVIDI
Genovese cerca di disfarsi dell’hashish ma viene scoperto

GENOVA. 12 SET. Erano le due di questa notte in corso Buenos Aires quando una pattuglia della polizia che transitava ha trovato in un’auto una 40enne in lacrime e sconvolta mentre tentava di parlare al telefono con la voce rotta dal pianto.

Gli agenti si sono avvicinati chiedendole se avesse bisogno di aiuto, scoprendo che la donna era in linea proprio con la sala operativa della Questura.

Tranquillizzata dalla presenza dei poliziotti ha raccontato di essere inseguita dal marito che, a bordo di un’altra auto, l’aveva poco prima speronata e poi tamponata.

 

In quel momento è sopraggiunta, sfiorando gli agenti, una vettura a gran velocità a bordo della quale vi era proprio il marito che si è subito fermato scendendo di corsa dal mezzo, fuori di sé, inveendo contro la moglie.

Gli agenti con fatica l’hanno immobilizzato e portato sull’auto di servizio.
Dagli accertamenti è emerso che la coppia, genovesi entrambi, lui di 63 anni e lei di 20 anni più giovane, sono in fase di separazione da qualche mese, ma lui a causa dei suoi ripetuti comportamenti vessatori, era già stato ammonito dal questore nell’agosto scorso e deferito d’ufficio per stalking dai poliziotti dell’ Anticrimine della questura.

Questa notte gli agenti delle volanti lo hanno arrestato, per atti persecutori e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, lo hanno associato presso la casa circondariale di Pontedecimo.

LASCIA UN COMMENTO