Home Cronaca Cronaca Genova

Spaccio a Voltri, un chilo di coca custodita ad Arenzano: arrestati 3 genovesi

2
CONDIVIDI
Blitz anti droga dei carabinieri

GENOVA. 25 LUG. Ieri sera, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Arenzano, con la collaborazione dei militari di Genova Prà,  hanno arrestato tre genovesi per droga.

Si tratta di due uomini, un 63enne, commerciante, residente a Genova, ed un 37enne, commerciante, residente ad Arenzano, ed una donna, C.G., 35enne, impiegata, residente ad Arenzano.

Intorno alle 20.30, i militari del Nucleo Operativo, in borghese, stavano effettuando un servizio di pattugliamento finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti lungo il litorale dell’estremo ponente Genovese durante il periodo estivo, quando hanno notato, nel Piazzale del supermercato PAM di Voltri, un SUV scuro con a bordo due uomini.


Subito l’atteggiamento dei due è apparso sospetto e per questo hanno deciso di seguirne i movimenti.

Dopo alcuni minuti la coppia ha raggiunto via Camozzini a bordo del veicolo ed è entrata all’interno di un negozio, il cui titolare è uno dei due arrestati.

A questo punto, è scattato il blitz. I carabinieri hanno fatto irruzione nella rivendita e sono riusciti a sorprendere i due uomini mentre stavano tagliando con un cutter della sostanza biancastra sul bancone. A nulla è servito il tentativo di disfarsi dell’involucro che conteneva 10 grammi di cocaina.

Subito dopo, sono state eseguite delle perquisizioni a casa dei fermati rinvenendo complessivamente un chilo e 200 grammi di hashish, così suddivisi.

A guardia della droga, nell’abitazione di Arenzano è stata trovata la convivente di uno dei due fermati, che è stata a sua volta arrestata.

I tre, che non risultano avere precedenti per droga, sono stati rinchiusi in carcere con l’accusa detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sono in corso gli accertamenti per verificare chi fossero i clienti degli arrestati.

 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here