Sospetti terroristi, scarcerati fratello e sorella iraniani presi al Colombo

0
CONDIVIDI
Aereo da Tirana dirottato su Pisa per maltempo
L'aeroporto Cristoforo Colombo, dove il 31 dicembre erano stati arrestati i due iraniani, sospettati di far parte di un'organizzazione terroristica islamica
L’aeroporto Cristoforo Colombo, dove il 31 dicembre erano stati arrestati i due iraniani, sospettati di far parte di un’organizzazione terroristica islamica

GENOVA. 7 MAG. Erano stati considerati sospetti terroristi. Patteggiata la condanna per falso, ora tornano in libertà. Karim e Shaha El Kounani, fratello e sorella iraniani arrestati lo scorso 31 dicembre mentre cercavano di imbarcarsi al Colombo su un volo diretto a Londra con falsi documenti belgi e foto di armi nella memoria dei telefonini.

I due sono stati scarcerati perché ieri l’ambasciata iraniana ha confermato alla alla procura la loro identità. Gli El Kounani, quindi, sono risultati ufficialmente cittadini iraniani. Nei giorni scorsi i due fratelli avevano patteggiato un anno e quattro mesi di reclusione per i falsi documenti.

All’epoca dell’arresto all’aeroporto genovese, la procura aveva sospettato che potessero appartenere a una cellula terroristica jihadista e che fossero attivi nel cosiddetto “dry run” ossia i test effettuati nei vari scali aeroportuali per verificarne la sicurezza e l’eventuale vulnerabilità per gli infiltrati islamisti.

LASCIA UN COMMENTO