“SOS Voce Amica Genova” cerca operatori volontari

0
CONDIVIDI

GENOVA 14 SET. L’associazione di volontariato “SOS Voce Amica” di Genova cerca nuovi volontari per il telefono di aiuto che anima da anni. I corsi di formazione per operatori inizieranno dopo la metà di settembre. Il servizio di ascolto  telefonico di Genova  è stato uno dei primi fondatori del “Telefono  Amico” in Italia.

Un po’ di storia.

 

“Before you take your life, call me! Tel: Mansion House 9000”. Questo annuncio pubblicato a pagamento il 2 novembre del 1953 su di un quotidiano londinese è l’origine storica ed effettiva dei centri di ascolto telefonico sparsi per l’Europa. Da Londra l’idea si propagò nel Continente. Nell’ordine in Germania, Austria, Svizzera, nei paesi scandinavi, in Belgio e Francia, dove il soccorso telefonico fu preceduto da Centri di incontro che avevano obiettivi di reinserimento sociale e di prevenzione del suicidio.

Oggi I.F.O.T.E.S. (International Federation of Telephonic Emergency Services) raccoglie 370 servizi di emergenza di Paesi diversi, che rispondono a quasi 4 milioni di chiamate l’anno con 80.000 volontari. In Italia i primi Centri di aiuto  telefonico (sotto la denominazione di “SOS Voce Amica” o di “Telefono Amico”) sorsero negli anni 1963/1964 a Firenze, Genova, Milano, Roma e Torino e già nel 1967 si costituirono in Federazione.

Dal 2005 “SOS Voce Amica” aderisce al CentroVirtualeTelefonoAmico  (CEVITA) con altri centri in tutta Italia, il che permette di allargare la disponibilità giornaliera dei Centri di Ascolto.

Scopo Statutario

L’associazione si prefigge lo scopo di:

– attuare la solidarietà umana e di soccorso verso il prossimo

– promuovere la formazione e la valorizzazione della persona umana

– favorire lo spirito di collaborazione tra gli aderenti, anche mediante apposite riunioni di formazione

– prestare la propria collaborazione per favorire il sostegno o l’apertura di nuovi centri

– collaborare attivamente con enti pubblici e privati che ne facciano precisa richiesta, organizzando direttamente o partecipando a tavole rotonde, incontri, corsi, conferenze o manifestazioni in genere tramite il Presidente o l’addetto alle PR

– l’associazione non persegue scopi di lucro e né chi chiama, né i volontari che rispondono al telefono saranno sottoposti a pressioni di ordine confessionale, religioso, politico, ideologico.

Attività

Cos’e e che cosa offre.  “SOS Voce Amica” è un servizio di emergenza per le persone in crisi che consente a chiunque di chiamare nel momento stesso in cui la situazione  problematica si manifesta oppure quando sta raggiungendo un picco di intensità. Vuole fornire un’occasione di comunicazione paritaria e disinteressata, compiendo un gesto di fiducia nelle capacità comunicative delle persone ed incentivando la cultura della comunicazione come “antidoto” alla depressione, alla superficialità dei rapporti ed alle piccole e grandi crisi che ognuno si trova ad affrontare nel corso della vita.depressioneln

A chi si rivolge

Il servizio di “SOS Voce Amica” non si rivolge ad un’utenza particolare o selezionata ma ha la precisa finalità di indirizzarsi a tutti coloro che vivono l’insorgere di un disagio di qualunque natura. Gli appelli evidenziano oggi che il desiderio di comunicare si è trasformato in un vero e proprio bisogno primario, ma la fretta e la difficoltà nelle relazioni interpersonali rendono sempre più difficile una comunicazione efficace e vera. Desiderio di anonimato, urgenza di parlare, ansia, necessità di esprimere il proprio “vissuto”: queste caratteristiche fanno comprendere come i servizi di ascolto telefonico coprano uno spazio che le istituzioni pubbliche attualmente non possono colmare.

In questo contesto è importante riuscire a far conoscere meglio la realtà del telefono di ascolto – in effetti un po’ sottaciuta – perché  venga maggiormente sfruttata da chiunque voglia trovare un amico anonimo, discreto e attento con cui rapportarsi. L’associazione conta sul fatto che una maggior conoscenza del servizio permetta  alla cerchia dei volontari  in “Voce Amica” di  allargarsi.
Si stanno dunque raccogliendo in questi giorni adesioni per il prossimo corso di formazione per volontari: per iscriversi  visitare il sito www.voceamicage.it, oppure inviare una mail a [email protected], oppure telefonare al numero 010/5705857 o al cellulare (solo per info sul corso) 338/3747928.

Marcello Di Meglio

LASCIA UN COMMENTO