Sori, invalido civile vittima della furbetta badante ecuadoriana

3
CONDIVIDI
Una furbetta badante ecuadoriana è stata denunciata dai carbinieri per furto in danno di un invalido civile
Una furbetta badante ecuadoriana è stata denunciata dai carbinieri per furto in danno di un invalido civile
Una furbetta badante ecuadoriana è stata denunciata dai carabinieri per furto aggravato in danno di un invalido civile

GENOVA. 19 MAG. Vatti a fidare. Una ecuadoriana di 28 anni, con pregiudizi di polizia, abitante a in via Certosa a Genova, assistente domiciliare per un “Consorzio” di servizi alla persona con sede a Genova, ieri, al termine di accurati accertamenti, svolti dai carabinieri di Pieve Ligure, è stata deferita in stato di libertà per “furto aggravato continuato e utilizzo fraudolento di carte di credito”.

La furbetta aveva conquistato la fiducia della famiglia di un invalido civile di 45enne, residente a Sori, al punto da girare liberamente a casa e rovistare nei cassetti e nel portafoglio del malcapitato.

Tra il mese di febbraio e aprile, l’immigrata ha prelevato dalla carta di credito rubata più di 1.800 euro. Ora è finita nei guai.

 

 

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO