Sono passati: tafferugli e lacrimogeni, africani oltre il confine a nuoto e di corsa

8
CONDIVIDI
Prima espulsione efficace a Ventimiglia: i clandestini liberi e senza torture
Caos immigrati a Ventimiglia: situazione esplosiva
Caos immigrati a Ventimiglia: situazione esplosiva

IMPERIA. 5 AGO. Insicurezza, degrado, pericoli sanitari e caos immigrati. Momenti di forte tensione oggi a Ventimiglia, dove alcuni immigrati irregolari che si erano assiepati alla “pinetina” dei Balzi Rossi, hanno forzato un cordone di polizia e hanno raggiunto gli scogli da dove si sono gettati in mare, raggiungendo lo spazio acqueo francese.

Dei circa 300 stranieri (stamane erano circa 150) che hanno sfondato il cordone di polizia italiana, almeno un centinaio è riuscita ad oltrepassare il confine. Alcuni nuotando, altri correndo verso il valico e sfondando il cordone di polizia francese, riversandosi sulle spiagge piene di turisti, attraverso la Statale Aurelia.

Gli agenti della polizia italiana e francese hanno sparato lacrimogeni e schiumogeni, ma la corsa degli immigrati non si è fermata.

 

In seguito, un gruppo di loro ha occupato una scogliera a Menton Garavan. I migranti, alcuni dei quali risultano lievemente feriti, sono sorvegliati a vista dalla polizia francese.

Intanto, nel pomeriggio la circolazione ferroviaria tra Italia e Francia sulla linea internazionale Ventimiglia-Nizza è rimasta bloccata per qualche ora per l’investimento di un altro immigrato che stava cercando di passare il confine, da parte di un convoglio regionale francese avvenuta nella zona del confine. L’africano travolto dal treno in corsa, per fortuna è sopravvissuto, riportando frattura a un braccio e al bacino con un trauma cranico.

8 COMMENTI

  1. Anche la polizia se ne batte il cazzo….e non vogliono certi fare gli sceriffi di renzi…ma hanno capito lo spirito..fai quello che cazzo vuoi che tanto quando sei morto…sei morto..

  2. Anche la polizia se ne batte il cazzo….e non vogliono certi fare gli sceriffi di renzi…ma hanno capito lo spirito..fai quello che cazzo vuoi che tanto quando sei morto…sei morto..

  3. Tranquilli i francesi li riprendono e li rimandano indietro. Le ff.oo italiane o hanno obbedito ad un ordine di Alfano di farli passare oppure si sono rotte le palle di continuare a fare un lavoro inutile.

  4. Tranquilli i francesi li riprendono e li rimandano indietro. Le ff.oo italiane o hanno obbedito ad un ordine di Alfano di farli passare oppure si sono rotte le palle di continuare a fare un lavoro inutile.

LASCIA UN COMMENTO